Questo piatto l’ho scoperto su il cuore è una frattaglia il blog di Mara di cui ho letto con interesse l’archivio. Ho trovato questo piatto veramente delizioso e fresco, oltre che piacevolmente aromatizzato e per una volta ho impedito a mia madre di fare il suo classico intramontabile; il vitello tonnato che ormai mi esce dagli occhi per quanto ne ho mangiato. Ringrazio Mara per la ricetta, che riporto qui con le lievi modifiche che ho attuato.

Ingredienti

magatello di vitello 800 g
carota 1
cipolla 1
pomodoro 1
sedano una costa
pepe bianco 4 grani
timo un rametto
alloro una foglia
sale un pizzico

per aromatizzare e conservare

olio extra vergine di oliva circa un litro
aglio 4 spicchi
alloro 4 foglie
pepe misto in bacche 2 cucchiai
la scorza gratuggiata di un limone
timo un rametto
salvia 4 foglie

per servire

olio della conserva
limoni 2
Aceto balsamico tradizionale di Modena a piacere
patate 800 g
cipolle di Tropea 3
zucchine 800 g

Mettete in una pentola gli aromi e la carne; coprite di acqua e poi salate. Fate cuocere un’ora e mezza schiumando di tanto in tanto, quindi fate raffreddare.
Ponete la carne in un vaso, copritela completamente di olio e aggiungete gli aromi. Fate riposare in figorifero per tre giorni.
Passato il tempo tagliate la carne a fettine e conditela con una citronette fatta con il succo di un limone e mezzo e qualche cucchiaio di olio di conserva. Servite con le patate bollite e aromatizzate con il balsamico, una julienne di cipolle e delle zucchine saltate con il timo.



9 Responses to “Vitello sott’olio”

  1. on 30 Jun 2006 at 8:22 pmFrancesca

    che bontà questo vitello aromatizzato piacerebbe anche a me che non mangio tanta carne, e poi i fiori di zucca li adoro ;P

  2. on 30 Jun 2006 at 10:39 pmElisa

    adoro i fiori di zucca!!! pero’ al solito non li posso mangiare per via del formaggio…e non posso nememno il vitello, pero’ la foto d’insieme e` bellissima: il fiore sembra una cornucopia :)

    P.S. il sushi posso mangiarlo ;)

  3. on 01 Jul 2006 at 6:18