Riso saltato con verza e zafferano

riso saltato con verza e zafferano

Buon 2012! Certo l’augurio fatto nella terza settimana di gennaio sembra quasi folkloristico ma solo ora arrivo a riaprire le “persiane” del mio blog. Questo riso saltato con verza e zafferano, lo ammetto, ha qualche vago intento detossinante o detox, che suona molto piu` cool 😉
Le feste natalizie*, trascorse lungamente di fianco al camino, sono state un concentrato di golosita` che si sono susseguite una dietro l’altra. Tra feste, serate con gli amici e la famiglia non sono mancate le occasioni di degustare cibi ottimi e in porzioni conviviali**. Le cose piu` buone?
Il miglior boeuf bourguignon che abbia mai preparato, l’aringa impellicciata di Olga, i dolcetti egiziani freschissimi e fragranti portati da Jacopo, il formaggio piemontese di Mario, l’imperante cus cus Ottolenghi style, la pasta fresca con il tartufo bianco di Alba (regalo magico e delizioso), le scorze di arancia al cioccolato di un pasticcere piemontese di cui non ricordo il nome, la matriciana “emigrata” di Dafne, i rocher di Guido Castagna, la galettes des rois di Du Pain et Des Idées e la salsa alla vaniglia.
Insomma qui bisogna un pochino mettersi nei ranghi e quindi da qualche giorno dei piatti light (pronunciato alla carioca: laicc) vengono proposti dalla sottoscritta. Questo devo dire che dopo una mia iniziale reticenza si e` rivelato un piatto ottimo. La salsa allo zafferano e` golosissima e il gambo della verza ha un sapore dolce e ricco che ho adorato.

riso saltato con verza e zafferano
Riso saltato con verza e zafferano
Per 2 persone
180 g di riso (basmati o della camargue, integrale o semi-integrale)
280 g di verza (la parte centrale con le foglie tenere e il gambo)
un cucchiaio di uvetta
un cucchiaio di semi di girasole

Per la salsa allo zafferano
3 cucchiai di olio
una bustina di zafferano
un cucchiaino di miele
un cucchiaino di di senape
un pizzico di peperoncino
3 cucchiai di acqua calda

Lavate la verza e tagliatela a julienne. Fate cuocere il riso in abbondate acqua bollente e salata secondo il tempo previsto. Quando mancano 5 minuti alla conclusione della cottura unite la verza. Scolate il tutto. A parte mescolate gli ingredienti per la salsa. Tritate uvette e semi di girasole. Fate saltare pochi minuti il riso con un filo di olio in un wok. Distribuitelo in due piatti e cospargetelo con la salsa e il mix di uvette. Mangiate.

riso saltato con verza e zafferano

* ma anche pre e post :)
**e io sono una persona estremamente conviviale.

Condividi:


24 commenti a “Riso saltato con verza e zafferano

  1. Buo-ni-ssi-mo.
    Ne avevo fatti 2,6 kg in un contesto di pasto in cui c’era tanta tanta roba da mangiare e gia` mi vedevo a surgelarne un bel po’… Finito nell’arco della giornata!

  2. detox, a me! lo dovrei fare anche io, sento che il mio corpo ne ha bisogno, ma avevo anche bisogno di godermi le festività, per celebrarle con stile! Grandiosa ricetta come sempre, nella sua leggerezza e delicatezza!

  3. Ti ringrazio per gli auguri di buon 2012 e
    contracambio con affetto, oggi ti visitato per la prima volta e voglio congratularmi con te per il tuo sito,proverò presto la
    ricetta del riso con la verza, le mie papille gustative hanno già immaginato
    quanto buono deve essere questo accostamento, presto ti farò sapere.
    un abbraccio, antonella.

  4. Ottimi accostamenti tra ingredienti sani e ricchi di vitamine (quello che ci vuole dopo i bagordi natalizi). Per non parlare della salsa allo zafferano che con quel tocco di miele mi ispira tentissimo! Brava!

    Nadia – Alte Forchette –

  5. Adoro la verza, quest’anno però l’ho cucinata poco, giusto l’altro giorno ho fatto un risotto con verza e salsiccia (detox? Sì, come no!). La verza oltre a fare bene si può cucinare per primi e secondi, adoro giocare con le sue foglie larghe!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *