Mini moeulleux al cioccolato e pain d’épices (e un give away)

mini moeulleux al cioccolato

E si continua con il cioccolato anche oggi, anche se in questa occasione la ricetta e` di altra natura e come amo fare di tanto in tanto c’e` un piccolo give away in corso. Ma cominciamo dall’inizio. Di tanto in tanto io e Lucia, autrice di successo di libri di cucina, foodblogger e soprattutto Donna Straordinaria, ci incontriamo per condividere dei pasti sempre piacevolmente interminabili, spesso allietati da buoni piatti giapponesi di cui entrambe siamo ghiottissime. Lo scorso inverno pero` la nostra serie jap era stata punteggiata dalla cioccolateria di Jaques Jenin, un vero tempio per chi ama la bevanda degli dei, e proprio li` Lucia mi aveva parlato per la prima volta del libro che stava scrivendo sul cioccolato. Maniaca dei test come tutti gli autori di ricette dovrebbero essere e grande appassionata di gastronomia, Lucia mi raccontava le sottili differenze che si potevano ottenere variando quantita` e proporzioni dei vari procedimenti. Sentirla raccontare le ricette era come ascoltare un menestrello. Gli ingredienti venivano eletti a personaggi destinati a vivere delle storie, naturalmente a lieto fine. Ho aspettato per mesi l’uscita del volume Mini délices au chocolat e direi che ora come ora la materia prima per provare le ricette non mi manca.
Ho cominciato con questi mini moeulleux al cioccolato e pain d’épices perche` mi tentava il connubio di cioccolato e spezie e ho trovato la ricetta perfetta: equilibrio perfetto di dolce, speziato e cioccolato con una texture piacevolissima. Le prossime ricetta in lizza? I rocher senza dubbio. Anche se la mini- delizia allo zabaione ha un lobbista motivatissimo.
Ma veniamo al give away che avrete ormai capito riguarda questo volume ricco di ricette una piu` bella dell’altra. Se l’idea di avere una copia, con dedica personalizzata ovviamente, di Mini délices au chocolat vi tenta lasciate un commento. Avete tempo fino a mercoledi` sera, giovedi` estrarro` a sorte il o la destinataria del libro di Lucia e di una piccola sopresa da parte mia.

Mini moeulleux al cioccolato e pain d’épices
per 12-14 moeulleux circa

120 g di cioccolato fondente
70 g di burro demi-sel
3 uova
40 g di farina
50 g di zucchero
1/2 cucchiaino di misto spezie da pain d’épices

Setacciate insieme la farina e le spezie. Tritate il cioccolato e fondetelo a bagnomaria con il burro. Montate le uova con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso, unitevi il misto di burro e cioccolato e la farina speziata e mescolate bene. Ripartite il composto in stampi da mini moeulleux, imburrati se non sono di silicone, e ponetelo in frezeer per un’ora, ma volendo anche per un notte intera. Poco prima di cuocere i mini moeulleux preriscaldate il forno a 200 gradi. Una volta che ha raggiunto la temperatura cuocete i dolcetti per 10 minuti.

mini moeulleux al cioccolato

Mini moeulleux

mini moeulleux al cioccolato

AGGIORNAMENTO 8/12
La sorte ha voluto che la vincitrice del libro fosse Daniela B. del blog http://ilcoltellodibanjas.blogspot.com/ che presto ricevera` il libro fresco di dedica che mi incarichero` di far eseguire oggi 😉

Il give away e` chiuso, grazie a tutti per aver giocato

Condividi:


91 commenti a “Mini moeulleux al cioccolato e pain d’épices (e un give away)

  1. posso metterci 1 cucchiqino intere del mix di spezie? Mi ispirano assai, e poi aui siamo ufficialmente entrati nel periodo cioccoloso, impossibile resistere 😉

  2. Mi devo ricordare di non leggere i tuoi post in determinati orari! Il connubio lavoro e dieta non si sposa particolarmente con la visione di questi dolcetti…! Che acquolina!!!
    Mi manchi!!!!!

    Samy

  3. Golosissimo libro! (e se non lo vinco lo metto in lista per gli acquisti al prossimo viaggio francese)
    Emanuela

  4. Ah ma allora grazie mille, stavo cercando l’idea giusta per un dolcetto di fine cena della vigilia. Ok, la tradizione vuole che per la vigilia non si mangino dolci, ma quest’anno il mio pupo è in età da richieste esplicite e ‘cacao’ è una parola che pronuncia molto bene. Grazie ancora, delizia pura :

  5. che dire…che vorrei essere una fatina piccola nascosta tra le portate per ascoltare le vostre meravigliose conversazioni, che non vedo l’ora di preparare queste piccole opere d’arte, che sono un’appassionata di cioccolato anche io e sto cercando di capire come realizzare anche ricette salate con questo cibo degli dei…grazie, il tuo post è un’incanto, come sempre! un abbraccio.

  6. …non vedo l’ora di provare la ricetta..sporcando un po’ le pagine con le impronte di cioccolato!!!

  7. La mia naturopata ha eliminato il cacao e quasi tutti i nervini dalla mia dieta: non potrei mai avere quindi questo libro per casa. Partecipo comunque, anche solo per avere il libro e regalarlo a chi so
    potrà cucinare tanti dolci di cioccolato per i suoi amici, e per me quando sarò guarita. Già mi vedo con gli occhi alla Gatto con gli stivali a donargli questo libro meraviglioso con la promessa di farmi cucinare tanti biscotti e altro tra qualche mese. Così avrò fatto un bel gesto e mi sarò guadagnata il mio pasticciere personale. No no, non si chiama Fabrizio :)

  8. gnam gnam che voglia!!!!! :) appena mi trasferisco la prima cosa che farò sarà ricomiciare a cucinare decentemente :)

    finger crossed

    Jackie

  9. Che belli i macarons sulla copertina del libro! Non vedo l’ora di provare questa ricetta, non ho mai fatto i moelleux.

  10. Posso partecipare dagli USA?

    Le foto bellissiime e queste tortine sono graziosissime.

    Vorrei provarle senza glutine se ci riesco.

    Grazie!

  11. Quando si tratta di cioccolato non posso mancare! Vorrei partecipare anch’io al giveaway. Grazie per l’opportunità e buona giornata :-)

  12. Di Lucia ho adorato Tartares…. bellissimo!!!
    Vorrei tanto tanto tanto anche questo……. speriamo!
    franci

  13. Li voglio ora!!!
    Voglio il libro e la tua sorpresa :)
    Come sempre ovunque mi trovi Tu mi rendi dolce la vita!!!

  14. Se l’equazione
    cioccolato+spezie=Natale
    vale anche per voi….impossibile non sperimentarli e gustarli i questo periodo!!!
    dopo 1 test di prova potrebbero essere il dolce per il giorno di Natale!
    Grazie Chiara anche per le foto sempre splendide!

  15. Ecco, neanche ho fatto in tempo a pranzare oggi..mi meriterei proprio uno di questi moeulleux, che penso siano i miei dolcetti preferiti..li proverò sicuramente appena avrò un attimo! a presto!

  16. che gola!!! leggere i tuoi post fa venir voglia di correre in cucina a preparare qualcosa! e detto da me che sono di una pigrizia cronica ….

    il libro deve essere uno spettacolo! complimenti all’autrice per la dedizione :)
    grazie del giveaway!

    Francesca

  17. Irresistibili! Se uso il burro non salato va bene ugualmente? Le tue ricette sono sempre particolari grazie di cuore x condividerle con noi!

  18. Che meraviglia!!! É una sofferenza privarsi del cioccolato prima di Natale, ma con un libro cosí potrei almeno iniziare a pensare a qualche fantastica ricetta da preparare :):)

  19. Fastastici! Una gioia per gli occhi e sicuramente anche per il corpo. L’idea del cioccolato speziato mi piace moltissimo. Brava!

  20. Anche io tento la fortuna perchè mi piacerebbe tanto avere un libro con dedica, sarebbe la prima volta e sarebbe anche un libro “delizioso” 😉 e ho trovato la ricetta da preparare giovedì alla mia dolce metà. Però mi mancano i mini stampi, mannaggia!

  21. Che bello il Il “rapporto tra la donna e il cioccolato”!!! Un soggetto degno d’attenzione tutta particolare da parte degli uomini. Direi: Tutta la curiosità e la “golosità” mascolina disponibile!!!!

  22. … e vabbene… per questa tipologia di libri, dove a trionfare è il cioccolato, esco allo scoperto anche io, che sono una lettrice assidua ma silente delle tue ricette e dei tuoi racconti. E visto che mi hai stanata, ti ringrazio tanto per quanto hai condiviso con noi!

  23. La sola parola “moeulleux” mi obnubila la mente :-) Ne proverò di corsa questa versione, che presenta più uova e meno burro della mia, e chissà che non diventi la preferita!

    Piesse: non ho scampo. La produzione industriale dei biscottini di cui sai continua senza requie, peccato non valga in questo caso la regola della “ridda zenonica” a soddisfar le fauci 😉

  24. *_* Troppo bello per non partecipare!! Già mi immagino tutta pronta con le mani in pasta e nell’aria quel meraviglioso odore di cioccolato!! Ho già l’acquolina in bocca! :Q_

  25. Che fai, mi tenti ogni settimana con una nuova delizia al cioccolato??
    Al give away partecipo con entusiasmo e… stasera cucino anche questi dolcetti!. Dici che posso metterli negli stampini di silicone per i cioccolatini??
    Un forte abbraccio dalla tua follower panzuta!

  26. Ti seguo da un po’, innamorata delle tue splendide foto, ma sono una lettrice silenziosa. Devo ammettere però che questi moeulleux sono davvero invitanti e l’idea di un intero libro di delizie simili è riuscita a farmi vincere la reticenza :)
    Complimenti a te e a radicchio!

  27. mmmmhhh che acquolina… tentazione grande l’abbinata cioccolato+spezie, chissà quali altre delizie, quanti momenti di dolcezza si possono trarre da questo libro!

  28. E’ da un bel pò che ti seguo e che sperimento le tue ricette ma non mi ero mai manifestata.
    Per questo bellissimo give away, ho vinto la timidezza!!!e imparerò pure il francese :)

  29. Partecipo volentieri al giveaway, anche se in questo periodo sto cucinando davvero pochissimo… ma potrei regalare il libro o prestarlo aspettando tempi più culinari! Nel frattempo grazie Chiara da una tua omonima. :-)

  30. Ciao Chiara!
    è da qualche mese che leggo con interesse il tuo sito…e adesso che sono a casa in attesa che arrivi giugno, finalmente sperimenterò le tue golosissime ricette…:-)

  31. Com’era quella della vecchietta che si metteva in fila per un give away un po’ piccante?
    Vabbeh, comunque spero di vincere questo libretto per poterlo donare ai bambini di qualche campo-profughi libanese, ultimamente pare abbiano vissuto molte delusioni ]:(

  32. Sono letteralmente innamorata dei dolci preparati con le spezie per il pain d’epice, ed il profumo che si sprigiona in cucina durante la cottura mi fa sognare… Mi sembra di essere in un paese nordico, in una casetta di legno con il tetto innevato… E’ la prima volta che lascio un commento, ma ho salvato il tuo blog tra i miei Bookmarks perché è ricco di idee deliziose. Grazie per le ricette e per questo giveaway!

  33. commentiamoooooooooooo!!!!!sono arrivata qui per caso cercando delle foto di cibo e devo dire che le tue sono proprio belle belle :) se ti va fai un salto sul mio blog :)

  34. Aver scoperto sabato che non potrò mangiare cioccolata per almeno un anno e trovare questo fantastico post… mi fa solo venir voglia di prepararli, almeno per sentirne l’aroma in casa e vedere la faccia dei miei uomini che le gustano.

  35. Ho l’acquolina in bocca!!! questi dolcetti verranno sicuramente allegati ai regali di Natale per le amiche!
    E che dire del giveaway? fantastico!

  36. Partecipo ad occhi chiusi come si suol dire… sono inresistibili questi mini biscottini al cioccolato! saluti golosi e Buon Natale! Marica

  37. mmmmmmmmmm……. fatti, congelati, pronti per cuocerli all’ultimo al pranzo di domani!!! perfetto 😉

  38. I moeulleux au chocolat sono tra i miei dolci preferiti…mi ricordano tantissimo la terra che ha contribuito in maniera fondamentale alla mia passione per la cucina…la Francia!!! Quindi GRAZIE!!!

  39. L’idea che hai lanciato è stata veramente carina, e comunque resta il fatto che mi è rimasta una gran voglia di cioccolato…non appena proporrò sul mio blog qualcosa di ‘cioccolatoso’ sarà dedicata a te e ‘radicchio’!

  40. Pingback: Foodblogger. Il meglio della settimana. 12 dicembre 2011 | scattidigusto.it

  41. Pingback: Mini tortini morbidi al cioccolato speziatissimi | FrancescaV

  42. Scusa Chiara,…ma a cosa assomigliano gli stampini da minimolleaux??? non posso fare con gli stampini classici?? :-((
    Spero di sì :-)

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *