Sardine al matcha

cioccolatini a forma di sardina

Che pesca che ho fatto ieri! Una cosa enorme. Era lungo almeno 70 cm e l’ho praticamente preso a mani nude. No aspetta, era piu` di uno, e poi li avevo presi con la rete…Ma cominciamo dall’inizio. Passeggiavo distrattamente sul Canal St Martin e mi sono stupita nel vedere che nonostante la giornata uggiosa, grigina e piovosetta ci fossero dei pescatori. Pazienti e motivati, spesso solitari, questi uomini trascorrono ore e ore seduti a bordo canale sperando che qualcosa (o qualcuno?) abbocchi al loro amo. Ieri ho attaccato bottone con uno di questi e dopo poco l’ho convinto a prestarmi gli strumenti del mestiere. Del resto nelle mie vene scorre il sangue di mio nonno che era cacciatore di lepri, ma insomma il principio e` quello. Ho reso attraente il mio amo con un (dis)gustoso vermicello decorato con un pezzetto di raso lilla (ho sempre detto che si mangia prima con gli occhi) e nel giro di pochi minuti un ordinato gruppettino di sardine che viaggiava in una retina blu ha abboccato. Forzutissime e ingorde le sardine restavano nell’acqua tirando e dibattendosi. Abbiamo dovuto tenere la canna in due con la gente sul canale che ci incitava. Ne abbiamo avuto ragione a fatica ma alla fine l’intero bottino e` stato mio. Tornando a casa ho fatto il giro delle pescherie dei dintorni per raccontare la storia, mostrare le sardine e raccogliere idee su come cucinarle. Una volta a casa, stanca ma soddisfatta, mi accingevo a pulirle quando mi sono accorta con stupore che le sardine erano…
Di cioccolato al latte. Buon pesce di aprile!!
:)

cioccolatini a forma di sardina

cioccolatini a forma di sardina

Note
- Le sardine di cioccolato le ho trovate nella mitica epicerie G Detou al 58 Rue di Tiquetonne
- la ricetta delle sardine al matcha non e` mia. L’ho letta ma non so dove e mi ricordavo solo che alla fine le sardine si marinavano nell’olio al matcha, quindi ho deciso di cucocerle in una sorta di court bouillon. Vengono buone secondo me.
- il burro alle alghe e` della solita maison Bordier
-pretendete che vi puliscano le sardine in pescheria!

sardine al matcha

Sardine al matcha
6 sardine eviscerate e sfilettate
5 g di matcha
3 cucchiai di olio

per il court bouillon
800 ml di acqua
1 rametto di timo
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
200 ml di vino bianco
la scorza di mezzo limone bio
3 bacche di pepe nero
3 bacche di pepe di Sichuan
un cucchiaino di sale grosso

Ponete in una pentola tutti gli ingredienti del court bouillon e portate ad ebollizione. Fate cuocere per 20 minuti. Intanto lavate e tamponate bene i filetti di sardina. Filtrate il court bouillon bollente e rimettetelo in una padella. Riportatelo a bollore, quindi spegnete il fuoco e delicatamente ponetevi 3-4 filetti di sardina. Dopo un paio di minuti circa dovrebbero essersi cotti, lo capirete perche` le carni sbiancheranno poco a poco. Prelevateli con una spatola facendo attenzione a non romperli, scolateli gentilmente e poneteli in un contenitore adatto ad essere poi riposto in frigorifero. Proseguite fino ad esaurimento dei filetti. Se necessario fate riprendere il bollore al liquido (senza le sardine dentro). Messcolate il matcha con un cucchiaio di olio in modo da avere una pasta densa e priva di grumi. Unite man man il resto dell’olio in modo da diluire. Tamponate le sardine cotte con della carta da cucina. Spennellate i filetti con l’olio al matcha e mettete il contenitore coperto in frigorifero per almeno 2 ore, ma anche per tutta la notte. Servite le sardine con crostini al burro, magari di alghe se l’avete a disposizione.

sardine al matcha

sardine al matcha

Sardine al matcha e burro e crostini con burro alle alghe

+1
  
Condividi:


23 commenti a “Sardine al matcha

  1. Post ufficialmente mitico, insieme alla foto dall’alto.
    vedi, anche io faccio brodaglie di ogni tipo, dovrò imparare a chiamarle court bouillon – buone le sardine, entrambe dico :)
    Un bacio!

  2. Roberta
    si sono davvero carine, quando le ho viste non ho potuto fare a meno di comprarle :)
    Io questa ricetta l’avevo vista e devo dire che mi aveva intrigato subito. Rifaro` anche variando il pesce

    Maricler
    esagerata, ma sono contenta che ti sia piaciuto :)

    Kitchen qb
    Grazie :)
    Si e` un modo diverso di condire le sardine e poi si puo` preparare in anticipo.

  3. Chiara, è eccezionale questa ricetta-abbinamento! E dire che pensavo avessi usato le stesse sardine al cioccolato poi :P sardine e cioccolato e matcha? hm… nàà..

    Ottima davvero, sembrano deliziose e stuzzicanti.

  4. A me fanno un po’ impressione le sardine di cioccolato però…
    Nell’atmosfera parigina mi aspettavo anche che la storia potesse essere vera!

  5. fantastico tutto, la storia mi ha divertito tanto e la ricetta è pazzescamente bella, che idea il matcha con il pesce! Devo solo aspettare un po’ a proporlo a Carlo a cui ultimamente sto proponendo il matcha spesso (ed ogni volta mi dice perplesso:”Ma è verde!” :-) ) ma sicuro la rifaccio. Foto bellissime, e poi il burro alle alghe è il mio preferito ;-)

  6. no vabbé ma quanto sono belle quelle sardine di Detou? Appena ricevo il libro di Conticini corro a fare razzia…
    Conoscendo il tuo gusto non dubito che se andassi a pescare attaccheresti davvero un nastrino viola all’amo :)

  7. Ci sono cascata! Sembrano proprio vere. Preferisco quelle al cioccolato, purtroppo non amo molto le sardine. I colori sono bellissimi

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>