Zuppa di mais

Può sembrare incredibile ma io non avevo mai cucinato del mais fresco. Non so perchè. Eppure le pannocchie mi avevano sempre attirato nella loro gaia giallezza. Non sapevo bene come prepararle forse, ma soprattutto io spesso ho bisogno di rimuginare sulle cose, di pensarci e tenermele lì nella mia testa. Fosse anche solo il fatto di cucinare un ingrediente. A volte ci metto anni, perchè poi la stagione passa e io sono ancora lì a pensarci. Ma forse avevate colto questa mia caratteristica. Insomma la settimana scorsa è finalmente venuto il momento di comprare delle pannocchie e ho deciso di farci una zuppa, molto semplice e gustosa.
Rimane piuttosto densa e si sentono i pezzettini di mais, quindi se la volete liscia dovete passarla al setaccio. Rucola e piment d’Espelette gioiscono della sua granulosa dolcezza.

Tra le foto delle pannocchie e della zuppa se ne trova una di una delicata signorina con una chioma rosa. Nina l’ha catturata mentre parlava a dei fiori. Me ne ero innamorata sin dalla prima volta che l’ho vista, quindi quando Nina ha aperto la sua boutique di cartonine non ho potuto resistere ulteriormente al suo fascino e le ho chiesto di recapitarmi questa signorina. Adesso è appesa di fronte a me, mi basta levare il capo e posso osservarla. Ogni tanto mi chiedo cosa stia facendo ora. Immagino sia nascosta in qualche antro segreto della mente di Nina. Se lo decide potrebbe riaffiorare addormentata su di una poltrona in pelle, oppure intrepida a bordo di galeone o ancora mentre quietamente stacca foglie da una pianticella di basilico.

Zuppa di mais

per 2 persone

2 pannocchie di mais
1 carota
1 costa di sedano
2 scalogni
mascarpone 4 cucchiai
rucola una manciatina
piment d’Espelette 1 cucchiaino
sale e pepe
olio di oliva

Togliete le foglie dalle pannocchie e con un coltello affilato tagliate via i chicchi quindi tagliate a metà la parte rimanente. Tritate grossolanamente carota, sedano e scalogni. Ponete le verdure tritate e i chicchi di mais in una pentola, coprite con 0,6 l di acqua calda, salate e cuocete per per 30 minuti con il coperchio. Verificate la cottura del mais, nel caso prolungate i tempi ulteriormente. Togliete i pezzi di pannocchia grattando via i frammenti di chicchi cotti se ce ne dovessero essere. Unite 2 cucchiai di mascarpone e frullate il tutto, se necessario unendo altra acqua, fino ad avere una crema. Servitela calda con un filo di olio e spolverata con piment d’Espelette e pepe nero macinato. Guarnite con qualche foglia di rucola che userete anche, a piacere, per dei crostini spalmati di mascarpone.

Condividi:


15 commenti a “Zuppa di mais

  1. Mmh… Le panocchie lesse, un sapore che appartiene ai ricordi dorati dell’infanzia, quando mi piaceva scorgere le corolle fresche dei crochi e dei ciclamini nel verde tenero dell’erbetta settembrina, come in una seconda e più dolce primavera :)

    Il tocco peccaminoso del mascarpone dev’essere irresistibile!

  2. nella loro gaia giallezza

    grazie!
    😉

    e bello pure il pensiero di nina e il tuo vivere un ingrediente fino al momento giusto!

  3. sei meravigliosa. per un attimo mi commuovevo da sola a leggere della poltrona di pelle, e del galeone e del basilico. Mi dai una forma, come lei la signorina dei fiori ne ha una ora di fronte a te.

    Sta guardando le foglie rosse sopra il suo capo, adesso.

    Grazie, grazie a te.

  4. Neanche io ho mai cucinato il mais fresco!
    Ma la cosa divertente è che questo mais mi ronza in testa dai primi giorni londinesi… Qua lo vendono veramente ad ogni angolo e la mia curiosità va aumentando sempre più. Mi chiedevo proprio come prepararlo se non in insalata… Ma mi metteva un po’ di tristezza!
    Thanks, come al solito…
    😉

    ps: sì, le cartonine sono più uniche che rare.

  5. Pingback: Tweets that mention Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Zuppa di mais -- Topsy.com

  6. la voglio provare… una di ste sere non me la toglie nessuno

    ma cos’e’ piment d’Espelette ?

    scusa l’ignoranza.

    g

  7. qui le pannocchie di solito le vendono bollite o arrostite io le trovo davvero buone, per la zuppa non ero mai andato al di là di quella presa al cinese, questa sicuramente è molto meglio! :)

  8. bellissima ricetta! :) come sempre del resto! <3 proprio l'altro giorno ho rifatto il tuo matchalatte.
    Posso chiederti, che eretica, con cosa potrei sostituire il mascarpone in questo caso o_ò? perchè qualunque cosa con cui lo sostituirei da altre parti qui stona troppo col sapore delicato del mais

  9. ciao eravamo venuti a dirti che ti avevamo citato per un ringraziamento nel nostro ultimo post e ci siamo trovati questa zuppa.
    che dire? foto come sempre meravigliose e zuppa interessante. nemmeno noi abbiamo mai cucinato il mais fresco, ma questa ricettina è molto stuzzicante :)

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *