Insalata di patate

 

Io le patate semplicemente le adoro. Non si può dire altro. Le trovo il cibo rassicurante per eccellenza. Una cosa che adoro è spezzare in due una patata appena cotta e mangiarmela così scottandomi pure la bocca a volte. Ma mi piacciono troppo. E quando sono un po’ giù so che niente come un piatto di patate bollite e condite con olio aceto e prezzemolo potrà farmi sentire bene.
Ma questo forse ve l’avevo già detto. Venendo all’insalata l’ho fatta una volta per una festa tra amici e ricordo che era piaciuta tanto, ma poi è caduta a lungo nel dimenticatoio. Due mesi fa circa mi è tornata in mente e ho cominciato a riproporla in varie occasioni, ma resta per me l’insalata di patate per le feste, un piatto che si prepara in 20 minuti, e che riscuote successo un po’ con tutti: dall’amica che non mangia carne al più incallito dei consumatori di salame.
Questa è la dose minima che faccio anche perchè l’insalata di patate il giorno dopo è forse ancora più buona. Anzi in genere raddoppio queste dosi. A piacere potete aumentare i gamberetti, io uso quelli Picard che faccio scongelare in frigorifero qualche ora prima e trovo siano perfetti, ma se siete in vena di fare le cose fatte proprio bene prendete dei bei gamberi grigi, e cuoceteli al vapore anche se a quel punto i tempi di preparazione certo si allungheranno.

 

Insalata di patate

1kg di patate novelle
300 g di gamberetti sgusciati
olio 6 cucchiai
succo e scorza di un limone biologico
aneto mezzo mazzetto
sale
pepe

Lavate bene le patate e fatele cuocere con la buccia in acqua bollente salata fino a quando saranno cotte (20 minuti circa ma toccatele con una forchetta per essere sicuri che siano cotte)
Scolatele e fatele raffreddare. Mescolate l’olio con il succo e la scorza di limone e l’aneto tritato. Tagliate le patate a fette, mescolatele con i gamberetti e condite il tutto con la citronette. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

Condividi:


31 commenti a “Insalata di patate

  1. Ma sai che questa insalata è veramente una buona idea?! Gamberetti e patate è un abbinamento al quale non avevo mai pensato, ma che mi intriga moltissimo…
    La foto caratterizzata da quei toni chiari e dal celeste è proprio bella. Hai un gran buon gusto!
    Buon pomeriggio cara… :)

  2. ciao Kja, anch’io come suppongo altre visitatrici, rimango spesso anonima, leggo, commento tra me e me, apprezzo foto e colori, ma poi sebbene me lo riprometta ogni volta, non scrivo mai nulla.
    stavolta, complice il tempo uggioso e la quasi totale assenza di lavoro in ufficio, ho deciso di prendere “tastiera e monitor” (rivisitazione in chiave moderna dell’ahimè ormai obsoleto carta & calamaio) e postarti un commentino.
    beh..le patate sono il mio ingrediente feticcio tanto quanto lo è l’aneto per te, quindi non potevo che commentare questa di ricetta!
    vorrei chiederti invece se sfumi le foto con photoshop o altro programma o semplicemente modifichi il tempo di otturazione…una curiosità..
    gros bisous à la ville lumière da un’insolitamente grigia Sicilia =)

  3. E come non darti ragione? Quando si è giù di morale non c’è niente di meglio di un cremoso puré fatto con la panna al posto del latte e quando si è felici niente corona la propria felicità meglio di un cartoccio di frites, ma di quelle vere… e quando ci si vuole coccolare ecco che ci soccorre il gratin dauphinois e che dire dell’insalata di patate? Una manna per non rinunciare al gusto anche quando si va di fretta. E stasera una crema di patate al tartufo e chèvre non me la leva nessuno!!!

  4. sai che anche io ultimamente sto rivalutando il potere della patata lessa?
    so che il paragone non è il massimo, ma all’ikea invece di prendere le polpette con le patatine fritte preferisco quelle bollite, non so perchè ma le preferisco.
    e poi quest’estate ho rivalutato l’insalata con patate pomodori e tonno..che prima non mi diceva niente e invece adesso la trovo proprio golosa.
    complimenti per questa ricetta, nella sua semplicità è molto equilibrata, e l’aneto è fantastico sia con le patatae che con i gamberetti :)

  5. patata lessa for president! in assoluto tra i migliori confort food che ci siano! 😀 lo dico sottovoce…ma a me piacciono tantissimo anche tiepide con prezzemolo e maionese…:D

  6. è proprio vero quello dici, la patata è proprio coccolosa. io amo mangiarla anche solo lessata con un pò di fiordisale e niente altro!

  7. Anche io adoro le patate e poi quante cose si possono fare con questo tubero?! Mi piacciono molto con questo abbinamento con solo gamberetti,sembra molto delicato,sarà di sicuro un piatto che mi accompagnerà questa estate!

  8. Patate e gamberi, ma chi sei?!! Donna mitica! :-) Tra l’altro le forchettine sono carinissime coi rebbi csì corti per non parlare della ciotolina che trovo meravigliosa coi quei delicati richiao celesti…e la tovaglietta…e poi l’aneto…ma fresco dove lo trovo che non l’ho visto mai da nessuna parte?

  9. che foto bellissima!
    E’ vero le patate sono anche il mio confort food. Se ho solo bisogno di coccole, le faccio lesse, se invece la situazione è grave friggo, e friggo, e friggo!

  10. Anch’io 😉 E’ vero sono rassicuranti, gentili, versatilissime, leggere. E’ quest’insalata essenziale è un invito!

  11. Beh, a chi non piacciono le patate?! Io le mangerei anche a colazione (oddio, ammetto che un paio di volte mi è successo :) e non mi stancano mai, ma proprio mai eh! :) Grazie per la ricetta, me a segno tra quelle da provare…
    Passare di qui è sempre bellissimo :)

  12. Chiara, piace moltissimo anche a me questa insalata di patate e gamberetti. Ottima anche come piatto unico accompagnata da verdure, da portarsi anche il giorno dopo a pranzo. Vado a trovare il picard più vicino a me :-)

  13. Patata lessa bollente con un pizzico di sale, una meraviglia. Patate lesse e gamberi al vapore, una delizia! Amiamo proprio le stesse cose.

  14. Anche io adoro le patate in qualsiasi forma vengano cucinate. Questa tua insalata con i gamberi mi ingolosisce tantitissimo, la proverò sicuramente.
    Un bacione e buon fine settimana
    fra

  15. io adoro le patate lesse…in particolare patate & carote condite con un filo d’olio e una spolverata di gomasio!
    da piccola ricordo perfettamente un contorno classico che mi preparava mia nonna: patate, carote e cipolle lesse…d’estate le mangiavamo fredde in insalata, e d’inverno si mangiavano tiepide oppure leggermente saltate in padella…

  16. E` incredibile come a volte le cose piu` semplici suscitino l’entusiasmo generale :)
    Adesso so che non sono sola nella mia passione sfrenata per le patate lesse.

    per Ariel
    Non uso photoshop per sfumare, scatto con priorita` diaframma e tendo ad usare un valore piccolo di apertura tipo 2,8. E devo trattenermi per non lasciare entrare troppa troppa luce :)

  17. Che ideona la proverò sicuramente in settimana anche se non so se riuscirò a trovare l’aneto..la foto come sempre favolosa!

  18. Pingback: alltagsgerichte.de

  19. decisamente non riesco a rinunciare alla tentazione di raccontarti la mia reazione nel leggere questo post: una squillante risata. Già durante i primi passi nel tuo blog mi sono accorta di quale raffinatezza e quale passione fosse avvolto il cibo! E poi…il culmine in questo post. Solitamente nei momenti in cui l’umore è un pò giù la gente “comune” si appaga con “comunissime” vaschette di gelato. Beh…trovare piacere e sollievo in un piatto come l’insalata di patate è SUPERIORE! Credo proprio che comincerò a seguire il tuo blog….apre nuovi spunti di considerazione su ciò che fa parte quotidianamente della nostra vita: il cibo! Grazie!

  20. fatta ieri sera! Veramente buona, semplice e gustosa: limone e aneto sono un abbinamento perfetto. Questa insalata di patate e gamberi sarà il mio piatto per l’estate, grazie Chiara!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *