Funghi enoki e tofu

E soprattutto un intingolo meraviglioso. Ma partiamo dall’inizio: i funghi enoki mi sono piaciuti dalla prima volta in cui li ho assaggiati credo da Chez Miki. Hanno una consistenza e un sapore che amo e sono ottimi sia crudi sia appena scottati. E poi esteticamente sono piuttosto eleganti così lunghi e candidi. Il tofu, beh c’e` chi lo odia e chi lo ama.
Io non impazzisco ma penso che sia versatile e sano, il che non guasta. Ma in questa ricetta e` l’intingolo che dovete segnarvi a tutti i costi. Soavemente equilibrato e saporito. La ricetta l’ho presa di peso da Gourmet e l’ho leggermente adattata: si fa in 10 minuti e credo che renderebbe il pollo/tofu/manzo/merluzzo piu banale un piatto davvero interessante. Provate e mi direte.

Funghi enoki e tofu

tofu 200 g
funghi enoki 120 g

per la salsa
125 ml di acqua
3 cucchiai di salsa di soya
1 cucchiaio di mirin (o 1 di vino bianco+ 1/2 cucchiaino di zucchero)
1/2 cucchiaino di pepe di sichuan
1/2 spicchio di aglio

Portate a ebollizione gli ingredienti della salsa e cuocete per 5 minuti. Lasciate riposare 10 minuti e filtrate. Tagliate la base spugnosa e terrosa dei funghi e lavateli dopo averli delicatamente divisi in pezzetti. Tagliate il tofu a fette. Fate scaldare un cucchiaio di olio di semi in una padella e cuocetelo 2 minuti per lato. Quando girate le fette unite i funghi. Levate tutto insieme e ripartitelo in 2 piatti. Versate la salsa, eventualmente riscaldata, e servite.

Condividi:


20 commenti a “Funghi enoki e tofu

  1. Chiara e dove si trovano questi funghetti?
    fanno troppo ridere li hai presi nel film di alice… assimigliano a degli spillini.. mi piacerebber assaggiare wuesto piatto…

  2. Interessante! Ho visto quei funghi -anche se essiccati- in una bottega cinese, ora che so perlomeno come si chiamano mi lancerò nell’acquisto… chissà se andranno bene per questa ricetta!:D

  3. ah ecco vedi! sapere il nome almeno..! Gran bel piatto Chiara, io sono una delle sostenitrici del tofu. Non che ne faccia una malattia (amo di più, tra gli alimenti del “genere” il seitan .. quello mi fa impazzire, letteramente. Tutti dicono “non sa di niente” (il tofu), io replicherei alla frase dicendo piuttosto ‘non sa di niente se non sai cucinarlo’ ^_^ eh!
    questi funghi son certa mi piacerebbero anche crudi, io sarò pure strana ma penso non ci sia qualcosa al mondo che non mi piaccia 😀

    e ora… vorrei tanto quei funghiiii!

    bellissime foto !

  4. Non vedo l’ora di trovare questi funghi (…e li troverò…stai certa! Mi piacciono troppo ) ,per poter gustare questo niveo, delizioso piatto….Io invece sono una vera fan del tofu!! Bacioni :-)

  5. Piatto delizioso, da farsi. Il tofu lo cucino spesso con la salsa di soia e mirin,, ma non avevo mai pensato di abbinarci i funghi enoki. Posso chiederti: il pepe di sichuan lo metti a bagno prima di usarlo? ne ho comperato un sacchetto al supermercato vietnamita, mi hanno detto essere quello, ma la confezione porta solo il nome orientale e nelle ricette vedo che nessuno mai parla di metterlo a bagno. Sara’ quello? Grazie, leggerti e’ sempre un piacere, adoro l’eleganza dei tuoi piatti.

  6. Ciao Chiara, in effetti i funghi enoki non li ho mai visti nè purtroppo provati anche se non penso mi deluderebbero…diciamo che i funghi in genere mi piaccion tutti, chi più chi meno!Dovrò armarmi di sata pazienza e girare un pomeriggio intero dalle parti di Vittorio Emanuele…di sicuro in qualche emporio asiatico li troverò! Magari essicati…provvederò a farli riprendere!! Come te non impazzisco per il tofu però alla fin fine lo mangio, probabilmente scottato o fritto (m’era venuta in mente un’ideuzza per un antipasto) sembra meno tofu che non bollito o buttato là a pezzi…morbido, scivoloso al limite dell’insapore…
    L’intingolo mi sembra interessante…del resto soya, sichuan, aglio e mirin dovrebbero dare quel gusto deciso al piatto che gli regala carattere…di sicuro lo proverò poi ti faccio sapere! Le foto sono bellissime, non ti smentisci mai. :-)

  7. Credo di averli visti solo una volta al super qui e non li ho presi, mannaggia. Sono davvero belli. Il tofu non mi ha mai attirato, l’ho preso una volta sola al super (sicuramente sbagliando perchè ce ne saranno di qualità migliore) e non mi dice nulla.
    Delicata la foto, bella.
    Baci

  8. Salve, il mio nome e’ Riccardo , lavoro presso un Istituto Professionale alberghiero, come Assistente Tecnico di cucina ……complimenti per il sito

  9. Chez miKi, quanto mi manca!
    Non ricordo se avessi assaggiato gli enoki, ma la prossima volta che torno a Parigi andiamo da Chez Miki così mi rinfresco la memoria :)

  10. come Maricler anche io ho avuto la fortuna di mangiare da Chez Miki grazie a te. Mai visti e mangiati questi funghi, sono veramente curiosa. Le ultime tue ricette e fotografie sono veramente poetiche Chiara. Un bacione e buon finesettimana!

  11. Grazie a tutti per i vostri commenti!
    Allora io questi funghetti li compro nei negozi asiatici in particolare quelli cinesi e giapponesi. Quindi in italia mi orienterei su quelli. Oppure provate ad ordinarle dal vostro fruttivendolo di fiducia, ho scoperto che se si richiede si puo` ordinare praticamente qualunque cosa, ma chiedete prima per i prezzi.

    @Barbara
    no assolutamente, io non metto mai a bagno il pepe di sichuan! Non sapevo nemmeno che si facesse

  12. Grazie, Kja, sicuramente mi hanno venduto qualcos’altro, andro’ nuovamente alla ricerca. Questo lascia una sensazione di formicolio sulle labbra, ma…….

    A presto

  13. devo fare un giro al supercatino cinese appena ne ho la possibilita’, i funghi sono bellissimi, come le tue foto, ma piu’ di tutto mi ha rapito la parola “intingolo”, la sento/leggo e vado in tilt :)

  14. Ciao Chiara, ma come sono eleganti questi funghi così affusolati!!!Proverò a cercarli a Piazza Vittorio, vediamo un po’ se lì ci sono. La salsa anche mi piace: in realtà io sostengo il fascino delle salse tutte, sono loro a dare carattere al tutto e non riuscirei a gustare pienamente un piatto privo di intingoli :-), il tofu è ancora da capire, non ne ho un’abitudine in cucina che mi abbia abituato al suo sapore e consistenza ma in genere al palato do tempo 😉 le foto sono veramente romantiche!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *