Insalata di faraona, melagrana e verza

faraona_verza
Scusate l’assenza, sono stata travolta dalla frenesia natalizia. Si perchè nelle ultime due settimane ho fotografato e creato delle ricette per Natale. Ero talmente calata nel periodo che giovedì sera mi sono trovata in mano una conserva che scadeva il 1 dicembre e mi sono detta “è oggi!Bisogna mangiarla subito!” Solo che giovedì era il primo ottobre. E la conserva non era nemmeno cosi` buona.
La faraona non l’avevo mai cucinata prima di pochi mesi fa. Ricordo che quando ero piccola mia madre la cucinava, in umido, e la serviva con il purè di patate. A me piaceva tutto da bambina quindi figuriamoci se la faraona poteva fare eccezione. Poi lei si e` stancata penso, si va a periodi in tutto, e la faraona e` scomparsa dalla mia vita alimentare. Io non ho mai provato la curiosità/esigenza di prepararla fino ad un fatidico giorno di luglio in cui mi sono trovata a cucire con ago e filo una bella faraona disossata e ripiena. Ne ho riscoperto il sapore, piu` interessante e gustoso del pollo. Questa insalata è nata racimolando quello che c’era in frigo ma mi è proprio piaciuta. L’idea di partenza è quella dell’ insalata di pollo che avevo fatto l’anno scorso. Se non avete la faraona potete sostituirla tranquillamente con un mezzo pollo arrosto, credo che venga buona in ogni caso.

Ps se volete vedere la faraona di cui parlavo sopra andate a sfogliare l’ultimo numero di Alice cucina 😉

Insalata di faraona, melagrana e verza

mezza faraona arrosto ( o mezzo pollo)
1 melagrana
1/3 di una verza
olive nere
olio 2 cucchiai
sale
Spellate e disossate la faraona. Tagliatela a pezzetti. Tagliate in due la melagrana: spremete una parte, e dell’altra prelevate i chicchi interi. Versate il succo sulla faraona a pezzetti. Cuocete la verza in acqua bollente salata per 10 minuti. Scolatela e fatela raffreddare. Mescolate faraona, verze, chicchi di melagrana e olive. Condite con 2 cucchiai di olio e regolate di sale.

Condividi:


19 commenti a “Insalata di faraona, melagrana e verza

  1. UH! La faraona! anche io l’ho cucinata per la prima volta qualche settimana fa, e in effetti il sapore è molto particolare, a cavallo tra il pollo e la caccia! Ottima idea quest’insalata!
    ciao!

  2. anche mia madre, quando ero piccola, delle volte preparava la faraona…e quanto mi faceva ridere il nome “ahaha la faraona è la moglie del faraone!” -__- che bambina dallo spiccato senso dell’humor…… X|

    poi anche mia madre ha smesso di farla, però ho ricominciato a mangiarla a casa del mio ragazzo, preparata in umido

    certo che proposta in insalata non l’ho mai mangiata, forse perchè non avanzava mai nemmeno una coscetta, ma per fortuna come tu ci hai rassicurato ci va bene anche il pollo.

    delle volte mi chiedo se tu, nella preparazione di un piatto, parta prima dall’abbinamento dei colori o dei sapori….??

  3. Trasmissione dle pesniero: proprio ieri mi sono cimentata in una terrine di faraona e porcini.

    riconosco che la tua insalat è più leggera e sana. Oltre ad essere stuzzicante.

    a presto!

    😉

  4. La faraona la faceva spesso anche mia mamma, all’arancia, ma poi anche lei ha smesso…mi hai fatto venire voglia di cimentarmi nella sua cottura e questa insalata è davvero una splendida idea
    Un bacione
    fra

  5. Meravigliosa anche questa insalata e un’ottima idea per utilizzare il melograno sul mio terrazzo, diciamo tra qualche mesetto!
    E’ da qualche tempo che seguo il tuo blog e dato che sono in partenza per un breve week end a Parigi mi sono segnata alcuni tuoi indirizzi. Hai per caso altri consigli, posti nuovi e particolari da scoprire? intanto da qui ho prenotato la visita alla mini-architettura-ristorante sopra il Palais de Tokyo http://www.art-home-electrolux.com/en/, sono molto curiosa!!
    baci!
    ca

  6. La faraona mi piace mucho in generale, ma questa insalatina è soave, la melagrana rinfresca, stuzzica con il suo croccantino e accompagna alla perfezione la carne leggermente selvatica della faraona. Copia e incolla immediato. yea.

  7. Infatti, le faraone non si vedono spesso nelle ricette ed è un grande peccato perché la loro carne è gustosa e saporita. MI piace anche l’idea di abbinarla ai chicci di melograno, che sanno di Natale!
    Complimenti!

  8. Non vedo l’ora anche io di vedere le ricette di Natale, anzi complimenti per il servizio su AliceTV Magazine, veramente belli gli scatti!

  9. Anche io credo di non aver mai mangiato la faraona, almeno non consapevolmente :-) Il melograno ce lo vedo benissimo. È un periodo che devo stare un po’ attenta con tutte le varietà di cavolo, anche se la verza mi fa impazzire. Troverò un’alternativa.
    Peccato non poter sfogliare la rivista da qui.
    Un bacione

  10. Pingback: Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Vellutata di cavolo rapa e arancia

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *