Zuppa di pomodori e frutta

Sedia_pomodori-zuppa
Quando ero in Italia settimana scorsa hanno regalato della verdura a mia nonna un bellissimo cesto colmo di pomodori maturi. Rossi, polposi e profumati, erano inevitabile il desiderio di toccarli e annussarli. Dopo una breve riflessione in cui guardavo intensamente un pomodoro cuor di bue che tenevo nella mano destra(so di essre molto buffa in quei momenti), nella mia mente si è stagliata la zuppa di Izn che io avevo visto nella versione di Paoletta. Da queste fonti di ispirazione è scaturita questa mia interpretazione.
Voglio poi dirvi due cose che mi hanno reso felice: su Alice cucina ci sono alcuni servizi di cui ho curato lo styling e le foto (compresa una scamorza ripiena di polpette e pasta (!) e delle intrepide triglie che hanno viaggiato 7 ore in treno prima di essere cucinate alla livornese e fotografate, ma questa è un’altra storia. )
Invece su Cucina naturale si trova un servizio sul pesce impanato di cui ho scritto amorevolmente le ricette mentre le foto, che trovo molto belle, sono a cura di Luca Colombo.

pomodori-zuppa
Zuppa di pomodori e frutta

1300 g di pomodori molto maturi
30 g di Cipolla
1 spicchio di aglio
½ peperonicno rosso fresco
200 g di Feta
pepe
olio 2 cucchiai
1 Cetriolo
8 pomodorini
1 pesca
2 coste di sedano
Anguria
1 limone non trattato
Erbe fresche
Petali di fiori commestibili e non trattati (tagete, rosa, violetta)

Lavate i pomodorori, scolateli e, eliminando il picciolo, tagliateli a pezzi. Unite aglio, peperoncino e cipolla. Frullate tutto, quindi passate al setaccio per renderla bella liscia. Unite 150 g di feta e frullate nuovamente. Conservate in frigorifero per 4 ore.
Dieci minuti prima di servire tagliate la pesca a fettine, ricavate delle biglie di anguria con lo scavino e con il pelapatate togliete le fibre dal sedano e tagliatelo a pezzetti. Sbucciate il cetriolo, eliminate i semi e tagliateli a pezzetti. Lavate le erbe, i petali di fiori e il limone, prelevate la scorza con il rigalimoni. Tagliate la feta restante a pezzetti. Tagliate i pomodorini a spicchi. Ponete la zuppa in quattro fondine e ripartitevi sopra la frutta e gli aromi, servite.
(io mi sono divertita a comporre questi ingredienti sul piatto, ma se non avete tempo o comunque volete una presentazione più easy, mescolateli tutti in un’insalatiera e poi ripartite il composto con un cucchiaio)

Condividi:


26 commenti a “Zuppa di pomodori e frutta

  1. Chiara, questa zuppa è magnifica! E presentata così come un quadro mozza il fiato!
    Le notizie sui tuoi servizi non mi colgono di sorpresa, sai che sono una delle tue prime fan, e oltre ad Alice Cucina ho già sfogliato le ricette di Cucina Naturale. Sai quanto sono felice per te e quanto sia sfegatatamente (?) convinta che ti meriti questo e miliardi di altre cose ancora più belle.
    Per quanto riguarda le triglie, beh, hai ragione tu, è un’altra storia…

  2. Chiara, ma che meraviglia, 1, 2, 3 versioni di una zuppa fantastica!!
    E meravigliosa lo sei tu, te l’ho detto appena ti ho conosciuto, bella e dolcissima!!
    Sono felice per te per il tuo servizio, le foto, le ricette, tutto :)))

  3. Complimentissimi ma non mi sorprende, sei delicata, curata e originale. Questa zuppa mi seduce, tutta l’estate in un piatto allegro!

  4. mamma mia la tua zuppa è un’opera d’arte… sembra un quadro di Mirò… no, di Kandinsky!
    Sono onorata di aver in parte ispirato questa meraviglia :-)

  5. Mi piace molto la tua fantasia,ti ho aggiunto tra i miei blog preferiti se non ti dispiace!
    ciao
    daniela
    http://www.ilcoltellodibanjas.blogspot.com

  6. Kja, la composizione di foto con la sedia è di una bellezza unica.
    Per il resto sottoscrivo tutto ciò che ha già detto Maricler. Sei su un’ottima strada e sono felice che la tua bravura riceva una visibilità ancora maggiore.
    Un abbraccio

  7. non saprei se definirti più una brava cuoca, una brava fotografa o una brava allestitrice, questo blog è pieno di delicatezza e romantica poesia, immagino che ti ci rispecchi molto :)

    anche se è un brutto sentimento te lo dico…ti invidio un po’ 😉

  8. Davvero è tua la ricetta su Cucina Naturale??? Che bello!E’ la mia rivista preferita…la compro sempre!
    Attendo la prossima,allora!
    Cioa,
    Castagna

  9. Ciao Chiara!Passo spesso di qui e colgo l’occasione in questa fredda e nuvolosa mattinata Londinese per farti un saluto e tanti complimenti per i servizi sui giornali (non sapevo fossi cosi’ famosa e impegnata!) e per il bellissimo post!
    Passami a salutare anche tu quanche volta (anche se il mio bloggettino non ha nulla a competere con il tuo)
    Un abbraccio

  10. Chiara, che bella notizia! Deve essere davvero una soddisfazione vedersi pubblicare una ricetta su una rivista così bella e raffinata! :]
    Le tue foto sono splendide come le ricette del resto.. in bocca al lupo! Baci

  11. Cucina Naturale dovrebbe arrivarmi a momenti, ora devo andare a vedere se trovo ancora Alice Cucina…. brava, immagino la soddisfazione!

  12. Chiara,
    passo spesso dal tuo blog. sei davvero brava e hai uno stile di fotografia molto bello e scelte cromatiche irresistibili, e le ricette sono sempre originali.
    brava!

    Benedetta

  13. Quella sedia bianca mi ricorda quella del mio orticello, dove ho appena allestito un angoletto si spezie preziose, dove è possibile sederdi e rimirare….
    è bello trovare spazi benefici come questo, no?
    ciao
    Grazia

  14. Più che una zuppa, una poesia: di sapori, di profumi, di colori. Foto che emozionano. Cosa chiedere di più? Nei tuoi post c’è davvero tutto. Grazie e brava. A presto

  15. Ciao Chiara,
    complimenti per il blog! Davvero molto bello e curato. Le ricette spettacolari e ancora più belle le tue foto. Verifico sempre se c’è qualcosa di nuovo.
    Se hai voglia ti invito a vedere il mio blog (ancora all’inzio) http://www.lovelivesinthekitchen.blogspot.com

  16. Ciao Chiara, molto bello il tuo spazio! Non mancherò di linkarti subito ai preferiti, non sia mai che mi perda le tue meraviglie….

  17. kya cara, gli ombrelli seppure sotto un cielo che cambia, sono aperti. ti invito a giocar qui…
    come sulla spiaggia.
    http://sinfonina.blogspot.com/2009/09/playing-with-nina.html
    baci nina

  18. Sembra super invitante la tua zuppa!:-)
    Guarderò sicuramente la ricetta su Cucina Naturale…è una delle riviste di cucina che compro più spesso e anche la mia preferita!:-)

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *