Pasta con bottarga e pomodorini

http://www.ilpranzodibabette.com/images/pasta_bottarga.jpg
Sono tornata. Da dove? Ve lo svelo a breve, appena riesco a scegliere e tagliare le foto e soprattutto mettere in ordine le mie impressioni. Comunque una volta rientrata è stato bello riappropriarsi della cucina. L’ho fatto con questa pasta veloce e gustosissima, che conferma come un pezzo di bottarga di muggine in frigorifero sia un piccolo tesoro prezioso.

Pasta con bottarga e pomodorini

pomodorini 200 g
olio al limone 1 cucchiaio ( ne avevo parlato qui)
olio 1 cucchiaio
pasta 180 g
prezzemolo una manciatina
bottarga 40 g

Tagliate i pomodorini in quarti e conditeli con l’olio al limone e l’olio. Grattugiate la bottarga. Cuocete la pasta, scolatela al dente e conditela con i pomodorini e il prezzemolo tagliuzzato. Servite la bottarga direttamente nei piatti.

Condividi:


21 commenti a “Pasta con bottarga e pomodorini

  1. Ciao! un ottimo piatto di pasta ed arricchido dalla bottarga deve essere saporitissimo!
    un bacione
    PS: abbiamo lanciato una nuova raccolta con un frutto tutto di stagione? contiamo sulla tua partecipazione eh?!

  2. Manu e Silvia

    grazie :), vengo a vedere di cosa si tratta e spero di avere qualche idea per partecipare

    Cil
    grazie carissima :)
    Fatto ordine moo?

  3. Ciao Chiara e bentornata,
    Semplice e perfetta questa pasta, l’olio al limone me l’ero perso nella ricetta della tartare; sguinzaglio subito amici e vacanzieri pugliesi, devo trovarlo :)

  4. Bentornata! È sempre un piacere per occhi e palato tornare a leggerti. Ovviamente sono curiosissima di sapere dove sei stata. Aspetto post e foto :-)

  5. Ciao Kja ! Che spettacolo ! Hai ragione la bottarga in frigo è un piccolo giacimento lasciato lì per quando serve. E’ perfetta anche per una pasta improvvisata, dà un gran gusto. La mia piccola Marta spesso mi chiede la pasta con la bottagga e io la accontento volentieri, piace da morire anche a me !!! Un bacione

  6. Gio
    presto lo scoprirai 😉

    Chiara M
    ciao! ne vale la pena, e` buonissimo, io l’ho adorato. Questa pasta l’ho bissat anche oggi, troppo buona :)

    Alex
    cara!, grazie, ma se riesco a venire fuori dalle foto la tua curiosita` sara` presto soddisfatta :)

    marili
    Ma che tenere che deve essere, e che palto educato alla sua giovane eta! ha 4 o 5 anni o sbaglio?

    Saretta
    come non darti ragione? :)

  7. Sono una nuova frequentatrice, questo blog è magnifico! Molto “Marie Antoinette” di Sofia Coppola! Complimenti vivissimi!!

  8. Ciao Kja,

    molto bello il colore della tua pasta. Recentemente in Sicilia l’ho mangiata con la bottarga a tocchettini invece che tritata. E’ molto particolare e decisamente saporita.
    Bisogna trovare il pezzo di bottarga intero però!!

    Io, che sono originaria di un paesino non lontano da Orbetello, sono abituata a mangiarla come te.

    Un saluto

    Sere

  9. ahh tesoruccio! come stai? scusa la latitanza…:-p lo so sono pessima! ufff….
    ma così fai la felicità del mio maritino sardo! che delizia..questa la copio subito e cerco (ma solo cerco perchè così bella non mi verrà mai) di fargliela trovare

    baciotto grande grande!
    Silvia

  10. …bè…ovviamente sei stata nella mia meravigliosa Patria: la Sardegna. Questa è la pasta alla fenicia, che qui da noi facciamo con i malloreddus…
    giusto?
    giusy

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *