Zuppa di cavolo rapa con coriandolo e prosciutto

zuppa_di_patate
Partiamo dalle dolenti note: mi scuso con i lettori per la mia decisione di aver spostato il watermark in mezzo alle immagini ma sono stufa di trovarle usate su agende, riviste e giornali senza che io abbia dato il consenso all’uso. Per le ricette, che spesso sono mie creazioni, purtroppo non posso fare molto, solo affidarmi alla correttezza dei redattori delle suddette agende, riviste e giornali e a quella delle autrici di libri di cucina, ma almeno la foto voglio cercare di proteggerla un pochino di più, spero che voi possiate capire.
Detto questo veniamo al secondo episodio con il cavolo rapa. Mi era rimasta la voglia di provare a farne il protagonista di una vellutata, una delle preparazioni che preferisco in assoluto. Poi in realtà più che protagonista ne è stato co-protagonista, non ho infatti potuto resistere a delle patate di montagna calabresi, talmente buone che me le mangerei sono mangiate anche a colazione.
Dolci e saporite, gialle di pasta e rosse di buccia queste patate mi hanno davvero conquistata. L’abbinamento prosciutto crudo- coriandolo l’ho sperimentato per scommessa e mi è piaciuto tantissimo.

patate
Zuppa di cavolo rapa con coriandolo e prosciutto

sedano 30 g
cipolla 30 g
prosciutto crudo 50 g
olio extravergine di oliva 1 cucchiaio
cavolo rapa 450 g
patate calabresi 450 g
coriandolo 10 g

Tritate prosciutto, sedano e cipolla e fateli soffriggere con l’olio. Lavate e sbucciate le patate e il sedano rapa. Tagliateli a pezzetti e uniteli al soffritto. Agiungete ½ litro di acqua, coprite e fate cuocere 30 minuti. Frullate per ottenere una crema liscia, regolate di sale. Unite il coriandolo e frullate ancora fino a quando vedrete dei piccoli pois verdi nella zuppa. Servite la crema calda o tiepida.

zuppa_di_patate2

Condividi:


16 commenti a “Zuppa di cavolo rapa con coriandolo e prosciutto

  1. Hai tutto il mio appoggio riguardo al watermark, che ritengo più che giustificato. Trovo le tue foto così belle e espressive del tuo stile che mi pare un orrore trovarle altrove, snaturate dal loro contesto.

  2. Sembra eccezionale. Immagino il sapore del prosciutto nel soffritto, il burbero del cavolo e la dolcezza delle patate insieme…
    Per il tasto dolente delle foto, ci sarebbe da scannare chi si appropria di ricette e di foto altrui e lo fa senza il minimo scrupolo. Davvero, li reputo dei poveracci senza dignità, soprattutto quando sono persone che avrebbero i mezzi finanziari per pagare il lavoro che facciamo noi blogger gratis e pure a nostra insaputa. Spero che il watermark ti tuteli un po’ di più, te lo meriti 😉

  3. Ciao!E’ la prima volta che mi affaccio al forum e lo faccio prima di tutto per diti che fai benissimo a proteggere le immagini che sono splendide e mettono allegria e buon umore solo a guardarle!!Io visito il sito ogni giorno e mi sono appassionata al punto che prendo ispirazione(che trasferisco alla mamma-io ahimè non so cucinare) per numerose ricette. Ad esempio ho visto che ti piace cucinare il coniglio, anche nella mia famiglia è da sempre un piatto della tradizione, ma a me cucinato alla cacciatora risulta un pò pesante. hai qualche suggerimento per cucinarlo in maniera gustosa ma leggera?
    Grazie di cuore e a presto!
    Francesca

  4. basta basta e basta ufff passare a quest’ora non va bene per niente..e ora non cosa me le asciugo le goccioline di saliva eh? 😀 ma te possino…bravissima tesoro e bacione grande!
    Silvia

  5. Complimenti per la ricetta (che sicuramente sperimenterò in un futuro prossimo ahah)… per quanto riguarda il watermark ti consiglio (anche se purtroppo esteticamente danneggia la foto) di metterne di più… almeno chi le copia impiegherà un’ora della sua vita a toglierle con photoshop ahah un’ora in più di problemi alla spina dorsale dovuti al troppo tempo seduti davanti al pc… ahaha scherzo! ciauz M

  6. perfettamente giustificata e pienamente scusata per l’uso del watermark purchè tu continui a meravigliarci così! 😉
    io mangerei anche su piatti sponsorizzati Bellasio se tu venissi qui a cucinare e fotografare, chez moi! 😉

  7. be’, ma è un watermark piccolo, non disturba, spero piuttosto che almeno ti difenda un po’ dai furti! la vellutata ha un aspetto delizioso e col prosciutto deve essere proprio buona

  8. È davvero triste che si venga costretti a dover ricorrere a watermark, ma quanto ti capisco!
    La vellutata di cavolo rapa proprio mi manca.
    Baci

  9. Non preoccuparti…il watermark non dà nessun fastidio, anzi, è quasi ornamentale! D’altra parte, che ci vuoi fare? In giro ci sono un sacco di simpaticoni….Complimenti per la ricetta e non darti pena…tanto resti inimitabile, e lo sappiamo tutti! baci :-)

  10. hai fatto benissimo a “marchiare” le tue foto. questo andazzo di copiacopia non fa piacere a nessuno: speriamo che le cose cambino. ottima la zuppa: il coriandolo sul prosciutto mi sembra un ottimo spunto 😀

  11. Evelyne
    si , nemmeno a farlo apposta queste cose stanno slatando fuori tutte insieme :(

    Maricler
    grazie, ma temo che per certe cose il watermark non possa far nulla. Poveracci indegni lo sono di sicuro.

    Francesca
    grazie, mi fa piacere che le mie immagini ti trasmettano allegria
    benvenuta allora nel blog pero`, questo non e` un forum 😀
    Comunque una ricetta che mi piace molto prevede di far lessare il coniglio a pezzi un’oretta scarsa con degli aromi come carota, sedano, cipolla e poi di trasferirlo in forno a 200 gradi per un’altra ora con spicchi di aglio in camicia, pomodorini, timo, e poco olio: rimane buonissimo secondo me :)

    Silvia
    vai tranquilla che questa ricetta e` cosi` leggera che no puo` farti male :)

    Gio
    te lo consiglio, lo apprezzerai!

    Asbel
    hai ragione ma credo che un watermark piu` grande mi infastidirebbe troppo e non voglio farmi dle male per farne agli altri. Dicimo che magari sarnno scoraggiati, o non si accaniranno propro sulla foto in questione.

    sarah
    figurati! Piuttosto ti vorrei fare una richiesta, a volte vorrei commentare sul tuo blog ma non c’e` l’opzione Nome/url, puoi autorizzarla?

    Cobrizo
    :DDD
    Non h ancora una linea di piatti ma grazie per il suggerimento, chissa` che cosa riserva il futuro 😀

    lisa.charmel
    e` molto buona, gurda crudo-corinaodlo e` un accostamento che mi ha rapito :)

    Alex
    e lo so, sfondo una porta aperta con te.

    Romy
    ornamentale? Beh, tu hai un animo talmente poetico che vedi il bello in tutte le cose :)

    Salsadisapa
    io temo che purtroppo noi non vediamo altro che la punta dell’iceberg, equesto mi amareggia tantissimo

    Lisa
    grazie!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *