Insalata di cavolo rapa e tataki di manzo

manzo
Mia madre è tornata qualche tempo fa dal mercato con qualche esemplare di questa sorta di rapa verde chiaro e liscia liscia. Ci ho messo un po’ a realizzare che non si trattava esattamente di una rapa ma piuttosto di un cavolo rapa, anche perchè a lei l’ avevano venduto con il simpatico nome di truzzello, che mi sembra tanto il nome di un folletto della foresta.
Comunque nel giro di poco tempo in famiglia siamo diventati dei veri estimatori di cavolo rapa o truzzello che dir si voglia. Crudo è buonissimo, basta sbucciarlo e tagliarlo a julienne con l’attrezzo apposito. La cosa importante è la tempistica: il cavolo rapa va tagliato poco prima del consumo altrimenti comincia a rilasciare acqua, perdendo croccantezza e sapore, quindi preparatelo sbucciato ma tagliatelo solo all’ultimissimo momento. Io l’ho arricchito con un tataki di manzo, ma potete mangiarlo da solo o unire semplicemente una scatoletta di buon tonno e qualche foglia di rucola.

Insalata di cavolo rapa e tataki di manzo

per 4-5 persone

filetto o costata di manzo in una sola fetta 250 g
fior di sale
olio extra vergine di oliva
cavolo rapa 600 g
sesamo nero 3 cucchiaini
salsa di soya 1 cucchiaio
succo di limone 1 cucchiaino
miele la punta di un cucchiaino

Posate la carne su un tagliere. Con un coltello affilato incidete di circa 1,5 cm delle fettine sottili che taglierete fino in fondo solo dopo la cottura. Spennelatela di olio. Strofinatevi il sale su tutti i lati, cercando di farlo aderire il più possibile. Cuocete la carne sulla griglia 3-4 minuti per lato o anche di più in base ai vostri gusti. Mentre lasciate raffreddare la carne emulsionate la salsa di soya, il succo di limone e il miele. Tagliate la carne seguendo i segni che avevate praticato prima della cottura e distribuitevi sopra la salsa preparata. Lavate e sbucciate il cavolo rapa, e grattugiatelo finemente con un attrezzo per tagliare le verdure. Dividetelo in 4 piatti, ripartitevi la carne, i semi di sesamo e completate con un filo di olio. Servite subito.
Volendo potete mescolare tutto in una singola insalatiera.

truzzelli

Condividi:


18 commenti a “Insalata di cavolo rapa e tataki di manzo

  1. Il cavolo rapa, che ghiottoneria… Peccato sia abbastanza difficile da reperire, al mercato alcuni ce l’hanno, a volte l’ho trovato anche all’Esselunga 😉 Crudo è delizioso, ma anche al vapore è da provare… Una volta ho letto una ricetta di agnolotti alle erbe secche che oltre ad un’infinità di spezie ed ingredienti prevedeva anche il cavolo rapa, lì chiamato con un nome esotico che al momento non ricordo :-)

    Buonissima settimana!

  2. Ecco questo ortaggio non l’avevo proprio mai visto, ma dalla descrizione che ne dai so che potrebbe piacermi molto! Il tataki di manzo è sublime, bravissima
    Un bacio e buon lunedì
    fra

  3. Lilium
    ma dai?! Quindi il cavolo rapa ha un saco di nomignoli strani. Dove ci sono erbe, quello e` il mio piatto. Al vapire non ho mia provato ma in futuro mi lancero` di sicuro.

    Fra
    si, sono una mangiatrice di carne al sangue e questo e` un ottimo modo per gustarla

    Cobrizo
    no, no, anche le buccie le uso per fare i brodi 😉

  4. Credo che questo piatto valorizzi sia la carne che la verdura…mi piacciono moltissimo le preparazioni semplici come queste, in cui ogni ingrediente non viene snaturato e resta se stesso, anzi, dà il meglio di sè….Buona giornata, carissima! :-)

  5. Non l’ho mai mangiato, c’è da recuperare!!! Bellissime foto come sempre! L’accostamento mi intriga dici che ci può stare bene anche del salmone crudo??
    Baci :*

  6. Romy
    grazie cara, si e` molto semplice ma ben riuscito

    Comida
    “fa pam pam con tutto il resto” :DDD
    Grazie, sei sempre carinissima :)

    Adrenalina
    Assolutamente, ci starebbe sicuramente benissimo, non ho mai provato l’accostamento ma e` da fare

  7. Ecco, se ho avuto la fortuna di incontrare spesso il sedano rapa, il cavolo rapa da queste parti non l’ho mai visto, e pensare che una delle riviste storiche, da cui ho attinto ricette e conoscenza di verdure conosciute ha 3 o 4 ricette che vorrei assolutamente provare, ed ora c’e’ anche la tua :)
    Pero’ la tagliata te la posso rubare, ho tutto tutto :)

  8. Che bello tornare anche a rileggerti. ll cavolo rapa è un ortaggio molto comune in Germania. Io lo associo ai miei viaggi in Germania da bambina, quando venivamo a trovare la nonna tedesca che ce li faceva trovare sempre come contorno, cotti in una specie di besciamella molto liquida con tanta noce moscata. Crudo l’ho provato per la prima volta nel corso di cucina thai di cui ti parlavo. Veniva sostituito alla papaia verde, qui introvabile. E l’insalata thai è molto saporita. Fantastico l’abbinamento con il tataki.
    Te l’ho già detto, ma le tue foto sono sempre più belle

  9. Mea culpa..:-P non sono passata prima e ora che sono a cercare qualcosa da sgranocchiare mi viene troppa voglia di mangiarmi lo schermo dopo aver visto le tue foto..ufff..silvia silvia basta passare da kja quando hai fame te possino 😀
    bacione bravissima!
    Silvia

  10. Elvira
    e si, pare che non sia ovvio trovarlo. A parigi per il momento non l’ho visto, per dire
    :(

    Alex
    Quante belle associazioni che hai con questo ortaggio! Ad un estremo il piatto della nonna che sembra perfetto come confort foode all’altro l’insalata thay, che immagino molto fresca. Pensare che funga da sostituto alla papaya verde mi suona, ha una grande aromaticita` secondo me.

    Silvia
    ma questo piatto e ` superleggero dai 😉

    AZABEL

    si e anche divertete in questo caso :)

  11. Cavolo rapa! Ecco, come si traduce in italiano!
    Qua in Finlandia é piuttosto diffuso, ma si chiama “lanttu”. L’ho scoperto proprio quassú e mi piace in tutti i modi: crudo, al vapore, nelle vellutate e nelle torte salate. Si abbina bene anche al salmone che pure abbonda da queste parti.
    Bellissima la foto :)

    A rileggerci,
    Lucy

  12. Pingback: Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Zuppa di cavolo rapa con coriandolo e prosciutto crudo

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *