Regali di Natale

Natale incalza. E così il tempo stringe per scegliere e preparare i regali. Qualche anno fa ero piuttosto integralista e ogni regalo lo preparavo, cucinavo con le mie mani ma poi mi sono resa conto che non sempre ne vale la pena, ora faccio un minimo di distinzione, riservando i regali homemade a chi apprezza tutta la cura che ho messo per prepararli. Vi lascio qualche spunto, sperando che vi possa ispirare per i vostri regali di natale.

Biscotti


La mia personalissima tradizione prevede i biscotti di Natale alla cannella, tagliati a forma di albero, angioletto, stella o la forma preferita.
I vanillekipferl che si modellano a forma di mezzaluna sono decisamente in tema. La ricetta che ho sperimentato è ottima e i biscotti innevati si conservano perfettamente per una settimana in una scatola a chiusura ermetica.
Per chi ama il cioccolato invece non ci sono dubbi, quelli di Martha Stewart, aka i biscotti al cioccolato migliori del mondo sono la scelta giusta, ma durano solo 5 giorni. Anche se dubito che chi li riceverà riuscirà a farli durare così a lungo.
E per finire i biscotti al matcha che non saranno un classico natalizio ma per chi come me adora l’impalpabile polvere di te verde sono insostituibili.

I biscotti si possono regalare confezionati in scatole di latta o in dei sacchettini trasparenti ( si comprano nelle cartolerie) chiusi con un nastro di raso.

Conserve dolci e salate

Settimana scorsa Roberta, una lettrice, mi ha chiesto un consiglio in vista di regalare un vasetto di limoni sotto sale. Da lì mi sono messa a pensarci su e mi sono immaginata nei panni di un’ipotetica destinataria del vasetto. Nel caso non avessi conosciuto il prodotto probabilmente avrei posto mille domande su come usarlo. Da questa considerazione è nata l’idea di fare un piccolo pdf, in cui raccogliere qualche ricetta e spunto a tema. Corrisponde ad una pagina di formato A4 orientata in orizzontale che una volta stampata fronte retro e piegata a metà diventa una sorta di opuscoletto che potrete abbinare al vostro vasetto di limoni sotto sale. Poi dato che l’idea mi pareva carina ho fatto il pdf-opuscolo anche per il dulce de leche, un altro regalo che personalmente sarei felicissima di ricevere a Natale.

Limoni sotto sale: la ricetta e il pdf da stampare
Dulce de leche: la ricetta e il pdf da stampare

Volendo potete ritagliare un cerchio di iuta grande poco più del coperchio del vasetto, fermarlo con un elastico fine e legare il il pdf stampato con della rafia che avvolgerete intorno al vasetto e che coprirà l’elastico.

Torte e cake

Il brownie al cioccolato sempre per la categoria amanti del cioccolato è un classico molto apprezzato. Invece per chi vuole regalare dei cake dolci e speziati che possono passare direttamente dal momento del dessert a quello dell’antipasto se accompagnati con formaggio di capra o foie gras e una confettura per legare, ci sono due ricette: il cake con mandorle, mele e cardamomo e il Chai cake. Per chi non ne ha mai abbastanza di uvette, e volendo anche di canditi, c’è la torta alla birra, che ha il pregio di migliorare se avvolta nella pellicola qualche giorno prima di consumarla. E per finire un’altra strizzatina d’occhio al Giappone: il cheesecake nipponico declinato magari nella variante agrumata al kumquat.

Il brownie al cioccolato può essere impreziosito se regalato in una teglia di ceramica bianca, chiuso con del cellophane fermato con del raso bianco e magari delle piccole pigne; i cake e la torta alla birra una volta imballati di pellicola alimentare possono essere racchiusi in una sacco di iuta chiuso con la rafia o dei nastri di cotone dei colori preferiti (rosso e verde ad esempio, o bordeaux e caramello). Il cheesecake lo porrei su un piatto di vetro, e lo chiuderei con del cellophane fermato con del nastro arancio. Con un ago spesso, filo resistente e un minimo di pazienza si possono cucire dei kumquat al nastro, come decorazione.

Condividi:


28 commenti a “Regali di Natale

  1. grazie questo post mi sarà veramente molto utile questo w/e ho fatto la prima infornata ma mi sa che questa settimana la produzione continua!
    Un bacio
    Fra

  2. Ciao!
    ormai da due mesi passeggio per il tuo blog e mi piace da matti mi perdo tra ricette, foto golose e luoghi più o meno lontani.
    fin ora però non avevo ancora scritto niente però… complimenti complimenti complimenti!
    Cookie

  3. Ciao Kja, grazie di questa bellissima rassegna. Pensavo di fare la nutella per Natale, ma il duclhe de leche mi sembra anche meglio! Devi mettere il link alla torta di birra… 😉

  4. Ormai quest’anno il mio Natale si è risolto a una serie di gioiellini fatti da me (per fortuna tutte femmine in famiglia!) ma per il prossimo sfrutto l’occasione che mi hai presentato… tutti dolcetti!!! E poi i pdf sono una chicca!!! Grazie e complimenti per la bellissima idea!

  5. Questo post è fatto davvero molto bene: vedere riunite alcune delle tue foto più belle,e delle tue ricette più interessanti, con l’aggiunta dei tuoi consigli per i pacchettini di Natale, dà ancora di più l’idea di quanto il tuo blog sia bello…Ti abbraccio forte!

  6. E’ una bellissima selezione di biscotti.
    marta ha appena finito di impastare i Petits Beurres di C&Z, si è divertita un mondo.

    Io mi sono innamorata di quelli preparati da caroline swift per design*sponge http://www.designspongeonline.com/2008/12/in-the-kitchen-with-caroline-swifts-holiday-treats.html

    la parte che mi piace di più è la scatola nera con il nastro in velluto di seta. Non riuscirò mai a fotografarlo, il velluto nero.

    Ieri, a proposito di matcha, sono stata invitata ad un pranzo con la comunità giapponese che vive in trentino e simpatizzanti non giapponesi. Mi sono trovata a parlare francese con una ragazza giapponese, che ridere! E c’era un rotolone verde matcha ripieno di panna e azuki beans, come fare a non pensare a te!

  7. Bene bene, anche qui si biscotta!!! Brava, se passi dalle mie parti c’è un piccolo origami box da copiare. Un contenitore perfetto per i dolcetti e non solo. Glò

  8. Ciao, negli ultimi tempi sto girovagando parecchio nel tuo Blog e mi unisco al coro dei complimeti per la fotografia, la grafica e le ricette, di cui per ora sono riuscita a preparare solo la cake con pomodoro, acciughe e ricotta….(un vero successo!) 😀 ma ne ho viste tante che proverò alla prima occasione, anche se non come regalo di Natale:-). Ancora complimenti. A presto!!

  9. E’ vero, i regali più preziosi sono quelli preparati con le proprie mani, e non tutti li meritano… Un modo in più per dire alle persone cui vogliamo bene quanto sono speciali :-) Confesso di aver già sgraffignato i suggerimenti del dulce e dei vanillekipferl :-p … e ti ringrazio per le idee di presentazione, che per quanto mi riguarda tendono a scarseggiare 😉

    p.s.: mi incuriosisce molto la ricetta della torta alla birra…

  10. ma sei veramente fantastica!anche il pdf!io questa settimana iniziero’ a produrre, pensavo proprio ai tuoi biscotti al cioccolato migliori del mondo per arricchire i miei vassoietti regalo…bellissimo post, grazie! un abbraccio!

  11. Questo, se tu me lo permetti, voglio copiarlo così com’è, perché mi piace tutto: le idee, le foto, le parole che hai scelto.
    Copio con educazione, si intende: con relativo link alla tua pagina.
    Grazie, sei adorabile.

  12. Come si lega la pallina fatta coi rametti di cannella che vedo nella foto in alto a sinistra? Puoi insegnarmelo?

  13. Oggi ho fatto i biscotti alla cannella usando gli stampini natalizi… davvero buonissimi e anche belli da presentare! li userò per fare i regali di natale ad amici e parenti :) grazie!

  14. Ottime soluzioni, piacerebbe anche tanto a me..magari trasformandoli in versione gluten free… Proverò il cake alle mele e cardamomo di sicuro!
    baci

  15. L’idea era proprio quella di mettere un link a tutto quello che hai fatto tu, senza nessuna presunzione di paternità: non immagini nemmeno da quanti anni leggo il tuo blog.
    La mia buona fede mi sembrava inconfutabile, visto il tuo nome e i riferimenti presenti da tutte le parti, e l’assoluta rintracciabilità di quel che ho fatto.
    Quello che mi scrivi mi addolora moltissimo.
    L’intento era di farti una buona pubblicità.
    Non sono solita attribuirmi ciò che non è mio, e proprio secondo questa logica farò quello che mi chiedi.
    Ma mi dispiace davvero, e ancora lo ripeto non solo per chiederti scusa, ma anche per farti sapere come ci sono rimasta.
    Resta, se ti è possibile rispondermi, la domanda sulla cannella.

  16. Tantissime idee da regalare (e da mangiare, perchè poi qualcosa la si assaggia sempre.. 😉

    Ho deciso, il mio primo approcciooal matcha saranno i tuoi biscottini :)

  17. Anche io quest’anno solo regali home-made. Ma hai ragione, bisogna sapere chi apprezza e purtroppo non tutti sanno con quale amore e passione si fanno questi regali.
    La tua selezione è bellissima. Me ne ricorderò non solo per i regali di Natale.
    Un abbraccio

  18. Ciao Kja! Puntualmente entro nel tuo blog a curiosare e a prendere spunti! Lo scorso Natale avevo proprio “rubato” la tua ricetta di bisotti alla cannella, che adoro!
    Complimenti!

  19. ina attesa di avere il tempo di fare il dulce de leche al matcha ho fatto la tua ricetta della creme brule al matcha, sperimentando per la prima volta la fantastica polverina verde, e devo dire che è venuta proprio buona, se l’è spazzolata via anche mia nonna, di solito titubante di fronte a cose dal colore strano….e mi ha detto “ma non sa mica da spinaci”!! meno male che se n’è accorta!

  20. Ormai c’ho preso gusto!
    Dunque, ieri ho fatto quei sublimi biscotti al cioccolato e confermo migliori del mondo. Anche a me alcuni si sono spiattellati … che dici se provo ad usare i pirottini di carta per pasticcini, per fagli mantenere la forma? Attendo consigli. Ciao!

  21. uhuh, come mi sento importante…insomma, è anche un po’ merito mio, no? (coro di no).
    a parte gli scherzi, carino e molto utile il pieghevole, a questo punto non potrò farne a meno.
    grazie dell’accurata risposta in merito al trasporto, non potevo sperare di meglio.
    ciao,
    Roberta

  22. Denise, rossella, Fra,
    grazie, spero che il pdf sia apprezzato

    cookie
    ciao e benvenuta allora :)

    Babuska
    grazie della segnalazione, non mi ero accorta :)

    Kivrin82
    beh ma che idea stupenda la tua, ma hai postato le foto delle tue creazioni? sarebbe bello vederle :)

    Barbara
    figurati :)

    Romy
    sei sempre toppo carina

    comidademama
    ma che bella scena! Gli adzuchi ti dico la verita` mi piacciono ma a piccole dosi. Il matcha , ve beh mi piace da impazzire. Ho visto su deisgn sponge le ricette di natale, elegantissima la presentazione, a me il brownie con gli alberelli mi ha rubato il cuore, bellissimo

    Gloricetta
    le tue scatolino sono meravigliose!!

    Ely
    beh il complimento sulla grafica mi fa tantissimo piacere visto che l’ho curata io con i miei mezzi ridottissimi :)
    a quel cake e` buonissimo secondo me, troppo tempo che non lo rifaccio

    Lilium
    beh ma sono contentissima che tu abbia attinto dal blog :)

    Nina
    direi che tante di queste ricette si possono trasformare in gluten free, il cake magari cambiando tipo di farina :)

    Marcella
    ho colto perfettamente la tua buona fede, ma al contempo concedimi il fatto di rimanerci un po’ male nel trovare le mie ricette e le mie foto semplicemente incollate sul tuo blog. Se la mia iniziativa ti piaceva potevi al limite prendere la foto e rimandare al mio post con un link. in ogni caso avresti dovuto aspettare il mio consenso prima di copiare il tutto.
    Spero che tu abbia capito che non c’e` nulla di personale in questo e` solo che sono un po’ stufa di trovare le mie cose in giro.
    Quanto alla palla di cannella l’ho acquistata purtroppo. Direi comunque che le stecche sono state incollate con della colla a caldo su una pallina.

    dejavu
    bene, sono davvero contenta, quelli sono un classico per me :)

    BENEDETTA
    grazie ma e` roberta che mi ha dato l’idea :)

    Elvira
    grazie :)

    Alex
    grazie, io mi mangio le mani che non trovo la lemongrass per fare i tuoi tartufi :(

    pennyw
    mitica la nonna! anche la mia devo dire che con gli ingredinti jap se la cava bene, a parte la nori per la quale nutre un’avversione mal celata 😀

    Comida
    ho fatto altre foto,settimana scorsa ho preparato tipo 5 vasi di limoni e ne ho immortalato uno
    😉

    Moky
    guarda, io purtroppo non sono ancora riuscita a rifarli, forse bisogna davvero metterli in frigorifero un pochino? Ma puoi provare con i pirottini ma non so, magari fai un test con qualche biscotto

    Roberta
    beh , direi di si, sei tu che mi hai fatto accendere la lampadina 😉

  23. Mi vergognavo un pò a metterle… ti mando il link dove sono così poi giudichi tu!
    Inotre ti dico che ho stampato i due pdf e aspetto questo fine settimana per fare le due conserve per mia nonna (mi immagino già la faccia che farà!!!) perciò… ancora grazie!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *