Carpaccio di barbabietola

Dopo questa cura intensiva di cupcake forse qualcuno di voi non le vorrà più nemmeno sentire nominare, non è il mio caso ma è vero ho voglia di vedere qualche piatto salato su questo blog.
Questa ricetta è in bozza da qualche tempo, più precisamente da quando sono tornata da New York, con vari oggetti ricordo, tra cui un mazzo di barbabietole.
:)

Avevo già accennato del farmer market di Union Square e complice il fatto che l’albergo era vicinissimo all’adorata piazza nel breve periodo trascorso a New York ho fatto vari acquisti al mercato. Ho fatto delle scorpacciate incredibili di more, pesche e di mirtilli. E ho valutato con sofferenza che non avendo una cucina a disposizione acqustare le zucchine gialle, i nasturzi o i fagiolini neri non avrebbe avuto molto senso. Ho rimuginato un po’, e alla fine ho deciso che avevo diritto ad un ricordino del mercato, così ho comprato un mazzo di barbabietole, a malincuore mi sono sbarazzata delle foglie striate di fuxia e le ho messe in valigia.
Notare che in teoria non si potrebbe trasportare verdura in questo modo, quindi se vi venisse l’idea di replicare siate coscienti del fatto che al controllo bagagli potrebbero sottrarvele. A me è andato tutto liscio e coì le mie barbabietole sono arrivate sane e salve a Parigi.

Le ho usate per fare un risotto coloratissimo e in due occasioni ho realizzato questo semplice carpaccio che mi ha fatto apprezzare tutto il sapore della barbietola clandestina cruda. Se avete una mandolina l’esecuzone sarà più veloce, ma un coltello affilato può sopperire tranquillamente.


Carpaccio di barbabietola

barbabietole crude 2
aceto balsamico 1/2 cucchiaino
olio extra vergine di oliva 1 cucchiaio
sale di Bali

Lavate e asciugate le barbietole. Sbucciatele magari indossando dei guanti e affettatele sottilmente. Ponetele in un piatto di portata. Emulsionate l’olio e l’aceto e condite le barbabietole. Aggiungete il sale subito prima di servire.

Condividi:


22 commenti a “Carpaccio di barbabietola

  1. Più semplice di così…
    Tuttavia a me le barbabietole non piacciono per nulla anche se le trovo davvero “simpatiche”. 😉

    Nadia – Alte Forchette –

  2. Staximo
    ciao! Guarda crude sono buonisisme secondo me, magari condite con un goccio di panna o di creme fraiche anche 😉

    Nadia
    Peccato, ma anche io ho delle cose che proprio non mi piacciono tipo l’okra :(

  3. A volte penso di avere una certa affinità con te..
    questa mattina al mercato ho trovato una nuova bancarella che vende frutta e verdura..e sai cosa ho comprato….
    barbabietole…
    sono qui, a fianco della mia scrivania con il loro ciuffetto che fa capolino dalla busta di carta…
    un abbraccio
    francesca

  4. Kja..dimmi che queste foto l’hai fatte al mercatino di NY all’incrocio tra la Broadway e la 5a?
    HO la foto dei girasoli UGUALE..ahahhaha
    un abbraccio…

  5. Ecco se proprio c’è una cosa che fatico a mangiare è la barbabietola… non so per quale motivo, non l’ho mai nemeno assaggiata, è la sua consistensa che mi lascia un po’ così…. però mai dire mai vero?

  6. Ecco questo piatto fa per me… visto che voglio stare leggera 😉
    Ma senti crude non sanno di terra… sai che voglio dire no? La barbabietola ha un retrogusto terroso…

    Complimenti per tutte le bellissime cupcakes…. per adesso le ammiro solo con gli occhi… quest’inverno quando gli abiti pesanti nasconderanno i rotolini di ciccia me la faccio passare la voglia di assagiarle queste piccole delizie :O

  7. ….mmm cosa sono i nasturzi,mai sentiti nominare….( anchio nn ho mai mangiato la barbabietola cruda. sempre e solo lessa con patate..)

  8. Che splendido mercato, con dei colori che invogliano davvero all’acquisto. Le barbabietole mi piacciono molto, anche come le hai proposte tu, così al naturale!
    Un bacio e buona giornata
    Fra

  9. Kya,
    posso farti una domanda che non c’entra nulla con questo post?

    (…)

    io ci provo
    tu hai una ricetta perfetta per la crema pasticcera? anzi nemmeno so se questo sia il nome giusto comunque quella dei bignè, perchè a me non viene mai mai mai giusta

    grazie se vorrai rispondermi

  10. Anche a me le barbabietole non fanno impazzire, soprattutto cotte, forse così sono buone.., le proverò… 😉 Belle le foto!!

  11. il risotto colorato devo provarlo…ricordo che le barbabietole ne mangiavo tante in francia, a bordeaux…ma non ebbi tempo per appurarne i motivi. Però per l’ennesima volta lo ricollego a quei luoghi.
    merci, baci
    f

  12. Francesca
    ma pensa! :)
    E cosa ci hai fatto con le tue belle radici fuxia?
    un bacio

    Staximo
    quello di bea e` molto piu` bello pero` 😉

    Lilium
    esattamente! era quello che sperava anche il mio commesale, ma ha gradito anche la barbabietola alla fine :)

    Ste
    come ti ha detto lilium il nasturzio e` un fiore commestibile e ha un sapore buonissimo. io lo metterei su una crostata di frutti di bosco :)

  13. Pingback: Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Robot Kitchenaid scontatissimo

  14. Pingback: Valle scannese - muffato | Il Pasto Nudo

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *