Gelato alla crema con zenzero e cannella (e una torta di mele velocissima)

L’ispirazione per questo gelato alla crema affonda in un ricordo: un pomeriggio di vari anni fa trascorso a Roma, la scoperta casuale di una piccola gelateria artigianale e il sapore di quel gelato alla crema aromatizzato magistralmente con una punta di cannella e una di zenzero.
Avevo pensato subito che il complemento perfetto sarebbe stato una fetta di torta di mele tiepida, ma poi non avendo la gelatiera la possibilità non era stata mai colta. Forse è anche stato un bene. Prima facevo un uso un po’ esagerato di certe spezie, convinta che non sarebbero mai state abbastanza, invece per questo gelato bisogna essere parsimoniosi, sul palato bisogna avvertire giusto una scia a complicare l’abituale sapore di crema.
Tornando alla torta di mele, quella con cui ho accompagnato il gelato è stata una tarte fine, tipica torta francese. Per spiegarla in due parole stendete un rotolo di pasta sfoglia, disponetevi sopra in maniera armoniosa tre mele affettate sottilmente e cospargete di fiocchetti di burro e zucchero prima di infornare a 190 gradi per 30 minuti. La torta è da servire assolutamente calda o tipiepida, con o senza gelato che sia 😉

Gelato alla crema con zenzero e cannella

latte 300 g
panna 200 ml
cannella 6 cm
zenzero grattugiato 2 cm
uova 2
zucchero 150 g

Fate scaldare il latte e la panna, appena sobbollono unite la cannella a pezzetti e lo zenzero grattugiato. Coprite con il coperchio e lasciate in infusione 30 minuti. Montate bene le uova con lo zucchero; filtrate il latte e fatelo sobbollire nuovamente, quindi unitene un mestolo alle uova senza smettere di mescolare. Incorporatelo tutto poco per volta quindi trasferite la crema nella pentola e fate scaldare a calore medio sempre mescolando. Quando la crema vela il cucchiaio, toglietela dal fuoco e fate raffreddare completamente. Riponete la crema in frigorifero e realizzate poi il gelato seguendo le istruzioni della vostra gelatiera.


Condividi:


12 commenti a “Gelato alla crema con zenzero e cannella (e una torta di mele velocissima)

  1. ho deciso, la gelatiera sarà nella mia lista per babbo natale…
    a casa poi ho delle mele fantastiche che utilizzerò per provare la torta…

    scusa l’ignoranza, ma nel gelato che unità di misuta è il cm???

  2. Dolcezza
    grazie :)
    In effetti la torta di mele si puo` fare in qualunque momento :)

    Francesca
    Hai ragione appare buffo ma ho davvero misurato con il righello la lunghezza della stecca di cannella e lo zenzero in modo da rifarlo con lo stesso quantitativo, non tutte le stecche sono lunghe uguali 😉

  3. Io adoro il gelato,sono famosa per essere in grado di mangiarmene una vaschetta da sola…ho anche la gelatiera ma non riesco ad usarla perchè il mio freezer è sempre troppo pieno ed il cestello non ci sta…uffi!!! complimentissimi, deve essere golosissimo, poi con la tortina calda…buon weekend isabel

  4. Pingback: Ghiaccioli, sorbetti e gelati fatti in casa (senza macchina del gelato) | Mamma Felice

  5. qual era la gelateria? conosco i miei limiti e so che non sarò mai capace di preparare del gelato ma quella foto è deliziosa e il tuo racconto..dolcissimo, semplice e delicato e adesso: voglio il gelato alla crema aromatizzato che ti ha ispirato!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *