Gelato al caramello salato



Da un paio di settimane sono la felice proprietaria di una gelatiera, oggetto a lungo desiderato e che ora mi sta dando delle bellissime soddisfazioni. Ho esordito con dei sorbetti alla frutta composti solo da frutta passata, acqua e zucchero e mi sono stupita della bontà e dell’intensità del sapore e della piacevole consistenza morbida e spumosa. Dopo fragole, pesche, albicocche e un misto di agrumi mi sono cimentata con il gelato al caramello salato con sale di Cervia.

La ricetta l’ho adattata da quella di David Lebovitz, food blogger e autore di libri di cucina tra cui uno dedicato al gelato e sono soddisfattissima del risultato.

Gelato al caramello salato

latte intero 400 ml
zucchero 240 g
burro 50 g
sale di Cervia 1/2 cucchiaino
panna 200 ml
tuorli 4

1.Riempite una ciotola di ghiaccio e versatevi dell’acqua fredda sopra in modo che galleggi. Mettetevi all’interno una pentola o una ciotola di metallo della capienza di 1 litro circa e versatevi 200 ml di latte dentro. Ponetevi sopra un colino.

2.In un’altra pentola con il fondo spesso versate lo zucchero in uno strato uniforme. Cuocete a calore moderato e quando lo zucchero ai bordi inizia a sciogliersi, mescolate con un utensile resistente al calore portandolo verso il centro, continuate a mescolare fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Continuate a cuocere fino a quando lo zucchero sciolto inizierà a fumare e avrà un colore marrone scuro, a questo punto togliete la pentola dal fuoco e unite burro e sale e mescolate fino allo scioglimento del burro. Unite gradualmente la panna sempre mescolando.

3. Il caramello potrebbe indurirsi e aumentare di volume, ma rimettete la pentola su calore moderato fino a quando si scioglierà di nuovo. Unite 200 ml di latte.

4. Sbattete i tuorli in una ciotola e unitevi gradualmente il caramello tiepido, mescolando continuamente con delle fruste elettriche. Versate la salsa nella pentola e cuocete a calore medio mescolando continuamente fino a quando la salsa diventerà più spessa (se avete un termometro segnerà 71-77 gradi)

5.Versate la crema attraverso il colino predisposto all’inizio e mescolate la crema con il latte in modo che si raffreddi.

6. Tenete la crema in frigorifero almeno 8 ore quindi procedete a fare il gelato secondo le istruzioni delle vostra gelatiera.

Condividi:


23 commenti a “Gelato al caramello salato

  1. ke bella idea? ma sul serio hai rilevato una gelateria? Questo è sicuramente da provare.
    Ho visto in soffi di sale una foto del sale sosalt. Sei venuta da queste parti? Se ti ricapita fai un fiskio, mi farebbe piacere farti da guida e da appoggio.
    ciau

  2. Ho assaggiato questo gelato come dessert da Uno e Bino a Roma (post qui: “http://micheblog.wordpress.com/2008/03/12/uno-e-bino-a-roma/”).

    E’ un gusto molto particolare che, a mio avviso, ha bisogno di essere accompagnato da qualche frutta dolce, tipo pera o banana.

    In bocca al lupo per la tua gelateria – raccontaci di più in proposito! – deve essere un’esperienza bellissima e complimenti sinceri per il blog e le tue splendide foto.

    Michelangelo

  3. wowowowow.. innanzitutto, AUGURI per la nuova carriera … e poi… complimenti per questa meravigliosa alternativa!
    Mi piacerebbe passare ad assaggiarla!
    Dove sei ubicata??? ^_^
    Smack

    ps. felice che tu sia passata dal mio sito!

  4. :DDDDD
    Ragazzi c’è un equivoco, sono proprietaria di una gelatiera non di una gelateria!!
    è un oggetto che fa 800 g di gelato non un negozio che vende gelato!!!

  5. Che carino il malinteso nei commenti!!! Sono anni che dico: l’anno prossimo mi compro la gelatiera. Poi quando le vedo in commercio così grandi desisto. Non so proprio più dove mettere la roba in cucina. Ma questo gelato mi sta davvero facendo venire la voglia di uscire e comprarla sta benedetta gelatiera. Avevo adocchiato anche io la ricetta sul blog di David Labovitz, deve essere troppo buono questo gelato.
    Un abbraccio

  6. ciao chiara! ma sai che pure io ho preso da una settimana una gelatiera? :-)) forte che si sia pensato alla gelateria… ridooo… lo vorrei provare questo gelato, l’avevo assaggiato da grom ed era buonissimo! la mia è piccolina come gelatiera, fa 600 g di gelato. magari adatto le dosi. grazie!!!!

  7. Ciao Kja! e buon inizio settomana!:)
    Questo gelato al caramello salato non l’ho mai assaggiato e di gelati di diversa qualità nè ho mangiati! E’ da provare 😉
    Carla

  8. che figata il gelato fatto in casa………ma lo sai che ho le tue stesse cocottine solo celestine pastello??????? hehehe ciao a presto Pippi

  9. ciao!..senti..perdonami se approfitto di questo spazio per domandarti una cosa che esula completamente dal gelato (che ha un aspetto ottimo!)..ma almeno sono sicura 8quasi) tu lo legga..Ti spiace dirmi in due parole dla differenza tra polvere di curry e pasta di curry?..o meglio..la pasta quando è necessaria, quando non la posso sostituire con la polvere? baci e grazie..grazie comunque..anche se perchè hai poco tempo non mi dovessi rispondere :-)

  10. Kja ma come quello di Pupo :-) ..no anzi quello era al cioccolato..però lo potresti provare!
    che buono deve essere…sei proprio orgogliosa proprietaria di gelatiera eh? 😀 benissimo queste sono soddisfazioni
    bacione enorme
    Silvia

  11. Anche io avevo ed ho tuttora una gelatiera, di quelle “normali” ad elettricità…poi, girando nei mercatini dell’usato, mi sono imbattuta nelle Donvier, ed è stato subito amore…sono gelatiere manuali, le più carine sono quelle degli anni ’80, tutte colorate, ed io ne ho trovate due nuove di zecca e perfette a pochissimi euro. La mia preferita è quella più piccolina: praticamente è una tazza, per una sola persona (che sarei io,chiaramente…perchè guai a chi me la tocca!). Ci metti dentro gli ingredienti che vuoi, anche del semplice passato di frutta, giri con le sante manine e ti pappi il tuo minigelatino o minisorbettino personale in pochi minuti… Bbbbono! Ora ci faccio anche la tua ricetta!

  12. Mamma mia quanto deve essere buono sto gelato??
    [faccia sbavosa on]… deve essere qualcosa di godurioso… il contrasto tra dolce e salato deve essere sublime…
    Grazie mille per la ricetta!

  13. Anch’io ho preso la gelatiera due mesi fa e sono felicissima deii risultati! La ricetta di David è nella lista dei must, ora che ho letto il tuo post è finita nella top 10!

  14. come sempre,complimenti!vorrei chiederti un consiglio…che gelatiera mi consigli?ho deciso di prenderla ma sono un po’ spaesata…grazie!

  15. Guarda maya, forse non sono la persona più indicata cui chiedere. Io ho preso la gelatiera con i punti al supermercato, ma non mi sentirei di consigliarla come modello: è rumorosa e non così efficiente a mio avviso. comunque è la SIMAC GC 5000.

  16. io un gusto al caramello con il sale l’ho trovato in gelateria! si chiama Caramel Fleur de sel ed ha i veri e propri Grani di sale de Guerande dentro.! una salsa fantastica che ho provato anche con il cioccolato!! esagerato!

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *