Cake salato con pomodoro, ricotta e acciughe


Questo cake è nato durante la tarda mattinata di sabato, mentre dalla finestra entrava l’aroma dell’ erba appena tagliata e il sole inondava la cucina. Come base ho usato quella di Sophie Dudemaine, quella di Les cakes de Sophie, garanzia di cake morbidi e umidi. Di contro non amo particolarmente le sue proposte di accostamenti, nonostante abbia provato varie sue ricette le trovo infatti sempre esageratamente sapide. Quindi ho un po’ improvvisato con una scatola di pelati, ricotta fresca e acciughe, elemento cardine della cucina di mia madre. In estate ad esempio le fa scaldare a fuoco dolce fino a quando si disfano e le mescola con tanto prezzemolo tritato, poi versa la salsina calda sulle melanzane grigliate; una volta fredde sono deliziose.
Il cake è stato gustato poi nel pomeriggio come finger food durante un piccolo party di compleanno in un altro giardino in fiore al centro del quale si trova un meraviglioso gazebo cinto da una nuovola di iris colorati.

Cake salato con pomodoro, ricotta e acciughe

scalogno 1
pomodori pelati una lattina
vino rosso 1 cucchiaio
zucchero 1 cucchiaino
sale un pizzico
acciughe sott’olio sgocciolate 60 g
ricotta 200 g
prezzemolo tritato due cucchiai
uova 3
farina 150 g
lievito una bustina
olio extravergine d’oliva 1 dl
latte 125 g

Preriscladate il fonro a 180 gradi. Tritate lo scalogno, fatelo appassire a fuoco dolce con poco olio fino a quando si imbiondisce. Scolate i pelati dalla loro acqua e uniteli al soffritto. Fateli cuocere a fuoco medio fino a quando si riducano ad un sugo privo di liquido e molto denso. Unite sale, zucchero, e vino rosso e mescolate, alzate la fiamma e quando il vino è evaporato ritirate il sugo dal fuoco. Quando è tiepido unite le acciughe tagliate grossolanamente.
In una ciotola sbattete le uova con la farina setacciata con il lievito. Unite a filo l’olio e il latte intiepidito; amalgamate al composto di pomodoro e acciughe. Unite il prezzemolo e versate il composto in uno stampo da cake. Con un cucchiaino aggiugete la ricotta a pezzetti sulla superficie esterna del cake. Infornate per 40 minuti. Lasciate raffreddare il cake nello stampo.

Condividi:


16 commenti a “Cake salato con pomodoro, ricotta e acciughe

  1. Maritobalosso
    Boh? Perche` per me ` e `un maschietto, ma mi sa tanto che hai ragione tu :)

    Fabrizio
    Il cake che ho uno in forno ora ti ringrazia a nome dell’altro. E poi comunque ti becchi pure il browni a breve 😉

  2. mia mamma fa sempre LA cake virginia, che un dolce marmorizzato; ma in questo caso suona molto bene IL cake salato con pomodoro.. mi sembra leghino meglio!
    cmq complimentissimi as usual!
    la metto nelle ricette “to do”.
    baciooo!

    ps: non so perchè ma mi è venuto in mente che devo sempre mandarti la ricette dei gnocchi alla parigina (e ti di addicono molto, vista la tua delicatezza e la tua seconda casa!!)
    :-)

    a presto!

  3. non conoscevo Sophie Dudemaine, e la sua cucina, grazie di avremele fatte conoscere. Sono andata sul sito, che casa meravigliosa ha, un sogno! Ti dico sempre che mi piacciono le tue ricette, e mi piacciono le tue foto, ora non ci pensare perchè altrimenti quello che sto per scrivere magari sembra di meno conto. Questo cake mi intriga moltissimo, sembra fenomenale ( e sono sicura che lo è visto i precedenti :-P) e la foto è bella, sì bella, con la ‘e’ aperta. Baci.

  4. Buonasera Kja! Che bellissimo cake! E lo sai cosa mi piace da morire? 😀 il colore è così allegro e piacevole anche così senza nessun contorno!
    Grazie di tutto :-)
    Silvia

  5. sophie dudemaine , non ha una buona reputazione in francia anche se secondo me non è male, questa versione di cake mi piace molto l’idea del pomodoro ricotta e acciughe

  6. Francesca
    bèlla bèlla come dico io :DDD
    Sono felcie di avertela fatta scoprire e poi la sua base per i cake salati e` impareggiabile :)

    Gunther
    davvero?! ma, almeno questo libro ha avuto un successo incredibile e i cake li vendeva anche da fauchon.

    Silvia
    sai che l’ho pensato ancheio, un colore bello carico :)

    Valentina
    Beh dai non e` cosi pesante :)

  7. oh sì è invitantissimo !
    bello starsene in giardino a godersi l’aria fresca e profumata
    belle le foto dei muffin poppylemon le definirei vintage sembrano evocare un radioso e pigro pomeriggio anni 60
    chissà forse per quel bianco e nero a pois che fa da sfondo a tinte così tenui e luminose
    ciao

  8. Ida
    grazie, le tue letture delle foto mi rapiscono. Si tratta di un tavolino fatto proprio così a buchetti ed in casa dacche ho memoria. Non credo risalga addirittura agli anni ’60 ma mi hai messo la curiosità, chiederò a mia madre.

    un bacio e buona giornata

    Kja

  9. Ciao Kja, leggo spesso i tuoi post e la scorsa settimana ho curiosato un po in giro ed ho visto la cake salata con pomodoro, la ricotta e le acciughe….così l’ho preparata in questi giorni di festa e devo dire che è proprio buona ed è stato un successo!
    Grazie. :)

  10. E’ buffo e strano, l’abbiamo cucinato praticamente in contemporanea!! Io ho trovato la ricetta su Alice Cucina, buonissimo. Complimenti per tutto il blog e soprattutto per le tue splendide foto!
    Sara

  11. Pingback: Giovedì 14 Maggio 2009 | Mamma Felice

  12. Pingback: The Wedding Foodie Favor Project #5: le ricette degli amici |

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *