Bicchierini di tofu ai frutti di bosco e cioccolato


Un altro dolce viola! Questa volta però non viene dall’incantevole Aurore Capucine ma dalla piccola cucina di rue de La vrillière.
Che io sia in fase viola ormai è innegabile, e questo forse anche perchè con l’arrivo della bella stagione ho sostituito gli ugg con un paio di all star viola che hanno la sorprendente capacità di abbinarsi a qualunque cosa :)

Comunque a parte la divagazione sulle scarpe, questo dolce al cucchiaio è stato concepito nella speranza di creare qualcosa di nuovo e un po’ speciale per una cara amica in visita a Parigi. Il tofu silk, di cui Yari mi ha rivelato il vero nome, kinugoshi, e l’affascinate etimologia, deriva infatti da kinu, seta in giapponese, e goshi che viene dal verbo gosu, filtrare, è un ingrediente meraviglioso per produrre creme soffici e spumose. L’incontro con un misto di frutti di bosco ha dato vita ad un colore stupendo e il connubio con i biscotti al cioccolato si è rivelato golosissimo ma lieve grazie alle caratteristiche nutrizionali del tofu.
In coda alla ricetta qualche suggerimento, piuttosto ovvio per dire la verità per rendere la ricetta vegan al 100%!

Bicchierini di tofu ai frutti di bosco e cioccolato

Per la crema
silk tofu 300 g
misto di frutti di bosco 300 g
zucchero 4 cucchiai
miele 1 cucchiaino

biscotti al cioccolato 200 g
zucchero 3 cucchiai
burro 80 g
cioccolato fondente q. b

Ponete tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore e frullate fino ad ottenere una crema liscia e viola (!). Conservate la crema in frigorifero. Sbriciolate i biscotti con il mixer o semplicemente mettendoli in un sacchettino per alimenti e schiacciandoli con un mattarello o una pentola. Fate fondere il burro e versatelo sulla polvere di biscotti mescolata con lo zucchero, fate raffreddare il composto in modo che sia a temperatura ambiente. Prendete 4 bicchierini e fate uno strato di biscotto in ciascuno, livellandolo bene; aggiungete la crema di tofu e ponete in frigorifero per 10 minuti. Proseguite con un altro strato di biscotto e con la crema di tofu e conservate in frigorifero. Prima di servire decorate con scagliette di cioccolato fondente.

Variante vegan
Sostituite il burro con del burro di soia e scegliete dei biscotti al cioccolato privi di uova e prodotti caseari. Il malto di grano invece prende il posto del miele.

Condividi:


29 commenti a “Bicchierini di tofu ai frutti di bosco e cioccolato

  1. chettelodicoaffare!!!! il viola è anche il mio colore preferito e anche io indosso – proprio or ora – quelle magnifiche scarpe..come vivere senza?! buona settimana!!

  2. Mmmm che bel contrasto marrone e viola! In mancanza del kinugoshi posso usare un tofu normale con un po’ di latte (di soia x es.)?! Qui mi è impossibile pretendere certe raffinatezze!

  3. Ciao Chiara! Devo dirti che la foto col tavolaccio di legno e la composizione “artisticamente incasinata” mi piace tantissimo. Secondo me é una delle tue migliori immagini, in stile con la nuovissima tendenza del “meno patinato”. Questa ricetta devo provarla!
    Buon inizio settimana!
    Lilli

  4. Fantastico! E grazie anche per la variante vegan, assolutamente da provare. Anche a me piace molto la foto, sembra una natura morta gaudente 😉

  5. monique
    ma dai! Mitica! Le adoro anche io ormai :)
    buona settimana anche a te!

    Claudia
    uhm sai che non so… Il tofu firm tende ad avere anche un gusto un po’ piu` forte. se non hai esigenze vegan, userei una ricotta romana, quindi non troppo morbida e non comporrei i bichcierini prima di un’ora prima del consumo per non far fare acqua alla crema e credo si otterrebbe un buon risultato :)

    Much, vecchia saggia veggente
    ma che promozione scusa? Se mai cito le fonti di ispirazione :PP

    Lilli
    ti ringrazio, ma non c’era molta “composizione” in questa foto. Non sapevo ancora se il dessert sarebbe stato buono o meno ma in fase di sviluppo, mi sono detta che fare una foto al volo non era una cattiva idea. Comuqnue grazie per il tuo apprezzamento entusiastico :*

    Yari
    Figurati! Che bella definizione per la foto, ti ringrazio.

    Sere
    grazie, ma questa era proprio improvvisata :)

  6. Ma io conosco quel cucchiaino… Sì sì, appartiene alla famosa tipologia dei cucchiaini da bar… Belle foto, sai che non adoro il tofu ma chissà (ora mangio anche lo zenzero e il wasabi, e sai cosa ne pensavo un anno fa). Sicuramente questo dolce mi avrebbe fatto cambiare idea. A presto, baci!

  7. grandiosa come sempre..in un bicchierino è contenuta un’opera d’arte..ma poi la foto delle converse “floreali”..veramente un gradino sopra..
    un abbraccio

  8. ..nn centra nulla ma anchio ho un paio di all star besc che si abbinano con tutto.. 😉 (pero’ viola sono molto piu trendy) per il dolcino prendo in considerazione la variante vegan :) ciao un bacione.buona settimana. :*

  9. Ciao Kja e buona settimana!
    Già in un altro post ti avevo detto che adoro il viola per non parlare poi di mia figlia che stravede per le ALL STAR O CONVERSE!!! e’ da tanto tempo che le vuole viola, quelle un po’ slavate…che vanno di moda ora…ma cmq qualsiasi tipo gli va bene…nè ha diversi paia…con i pois, con le stelline, grigie argentate….e basta per adesso…La foto con il fiore è romanticissima sarà che io li adoro i fiori, hai visto i miei petali di rosa allo zucchero?
    I bicchierini di tofu con i frutti di bosco e cioccolato sono una delizia sia da vedere che da mangiare!
    Ho fatto la torta al cioccolato che hai fatto tempo fà (vista da Pierre Hèrmè) ed è venuta buonissima, l’ho postata per il compleanno di mio fratello.
    Un bacio Carla

  10. Bellissimo (e credo buonissimo) questo bicchierino!
    Il colore è molto floreale…proprio adatto a questa stagione! Sembra quasi di sentirne anche il profumo!
    Non ho mai provato il tofu abbinato ai dolci…ma questo mi ispira proprio!

  11. @Sara: era spettacolare questo bicchierino, se ci ripenso mi torna l’acquolina in bocca.
    Ma quanto mi è piaciuto carissima questo abbinamento?! Non vedo l’ora di mettermi a provare anch’io, ora che mi hai spiegato del silk tofu e ne ho assaggiato il risultato :-PPP

    Son tornata e Parigi già mi manca :-) Tu fai buon viaggio, il mio non è stato prorpio esaltante. Poi ti diro’. Baciiii

  12. quanto mi piacciono questi colori femminili!!!
    questo punto di viola poi è veramente adorabile!!! Una goduria per gli occhi e immagino anche per il palato….
    Il connubio frutti di bosco e cioccolato mi fa venire l’acquolina in bocca!!!
    Bravissima
    un bacione
    Sara
    P.s. una curiosità dove trovi questi bicchierini carini e tutti questi accessori deliziosi???

  13. Trovo davvero bellissima la prima foto! Con quel bel tavolone in legno scuro che crea una originale armonia con il viola. E voglio provare i bicchierini, non appena avrò un mixer sottomano!
    A presto

  14. Che bello passare da queste parti…Kja, è la pace dei sensi, davvero!
    E ho visto che ho un sacco di posts da recuperare…
    Bravissima, davvero. Riesci sempre ad emozionarmi.

  15. Il colore fa tutto! Inventiva al mille come al solito e papille eccitate… tutte le volte che passo di qui è così! Preferisco però la prima versione con il burro… io proverei con del ghee per farla più digeribile! La panna di soia è un prodotto troppo raffinato x i miei gusti…

    ciao e bravissima come sempre

  16. Non fossi sempre in ufficio me le comprerei anch’io viola!le ho già nere nere e bianche..fantasia vero?
    Il dessert è troppo invitante;anch’io frullo spesso i silk tofu con fragole o frutti di bosco!Quanto buono eh?L’input me lo diedi tu con la tua cheese cake, che credi!
    Un bacione kja!
    Saretta

  17. Raidne
    grazie!! eh si, molto buoni 😉

    Maricler
    alla prima occasione ti convertiro `al tofu silk.. E` una minaccia, ehm promessa 😉

    Arianna
    ma sei troppo dolce! le converse mi hanno ispirato l’accostamento con il tulipano rosa :)
    A riguardo della musica devo dirti che sono una persona molto discontinua. Amo alla follia una canzone o un disco pe run periodo e ascolto solo quello, poi mi stanco e cambio amore musicale. In questo momento e` la colonna sonora di “across the universe” un film meraviglioso che consiglio a tutti di vedere. Nora jones non mi dispiace, anzi, mi hai dato uno spunto, e` gia qualche giorno che ci penso.

    Ste
    ma sai che ero indecisa?! Poi ho davvero pensato che viola slavate non le avrei mai piu` ritrovate del mio numero e cosi ho scelto. Buona settimana anche a te caro :*

    Carla
    che fortuna tua figlia!! Io ho solo queste (per il momento!!) Vengo a vedere la torta. Si avevo apprezzato molto i tuoi petali di rosa :)

    Silvia
    ma dai!! bisogna fondare un gruppo su facebook 😉

    Sara
    curioso che lo trovi floreale nell’insieme. Mi hai fatto pensare ad un orchidea che ho visto recentemente in una vetrina, era proprio viola e cioccolato ora che ci penso!

    Elvira
    grazie, ma il tofu e` da provare, non tanto per il suo sapore ma per le potenzialita`infinite

    Francesca
    o mamma la malefica easy jet colpisce ancora :(
    Il mio buonino dai, anche io ero abbastanza triste stamattina, se poi penso come sono stata bene con te anche…

    Sara
    grazie, che energia nei tuoi commenti, grazie.
    Guarda un po’ ovunque. Il bicchierino in un negozietto a Parigi e il cucchiaino l’ho visto in un bar a Como e ho scongiurato che me lo vendessero e con solo 1,35 e` diventato mio :))

    Silvia
    sembra cosi` grande? E` il tavolino micro dove stiamo in due in genere :)
    Provalo, credo che sia in linea con i tuoi gusti!

    Salsa
    ma devi rimediare, il tofu, il silk in particolare e` un prodotto stupendo per fare un sacco di cose creative!

    Spilucchina
    grazie, che dolce che sei :*

    Mattop
    ottimo suggerimento il ghee! si, il colore e` la cosa piu bella, concordo ma anche il sapore non era male 😉

    Saretta
    Ma povera!Io ho avuto fortuna le cercavo l’anno scorso ma con il mio piedino “41” non le avevo trovate e invece due mesi mi sono cadute sotto gli occhi e proprio queste un po’ slavate che ora adoro. Lieta che apprezzi il tofusilk con i fruttini :*

  18. Adoro i tuoi post tutti rosa o viola!! Mi hai convinta, la prossima volta il silk tofu lo compro. Non sapevo mai cosa farne. La foto è spettacolare. Mi ripeto? Non importa :-) Un abbraccio

  19. ciao, è da un pò che ti seguo e proprio con questa bella ricetta mi sono lanciata sui dolci al cucchiaio che non avevo mai preparato…perchè con gli altri invece… non trovando il silk tofu..non so bene se è in forma liquida, hem, ho provato con uno yogurt di soia. Ed è piaciuto molto a tutti..colori e sapori ok!! Grazie mille. Ciao.

  20. Pingback: Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Dolce di tofu silk e dulce de leche

  21. Ciao Chiara, sono la stessa Chicca che ti ha commentato il post-it dell’uovo prodotto dalle galline salutiste…solo che per non fare confusione con altre “Chicca”, ho aggiunto AN (Ancona…dove vivo!). Ho cercato disperatamente il silk tofu e durante la ricerca ho scoperto l’esistenza di un supermercato tutto bio..carino. Nessuno sa dirmi cosa sia e dove lo possa trovare. Ho chiesto al ristorante macrobiotico dove andiamo spesso..ma ho fatto pure una figuraccia “Non è previsto l’uso del tofu nella nostra cucina perchè acidifica il sangue!!” Ops…sorry! Con cosa lo posso sostituire nella ricetta dei bicchierini di tofu ai frutti di bosco??? grazie e buon weekend

  22. Ciao Chicca,
    caspita mi spiace che il silk tofu sia un prodotto csì poco reperibile ad ancona mi fa ridere l’idea che acidifichi il sangue ma per carità ognuno pensa quello che vuole 😀
    Comunque qualcuno mi ha detto che ha provato a fare questo dessert con della ricotta romana e che è venuto benissimo, basta che non sia troppo acquosa, al limite falla sgocciolare un po’.
    fammi sapere se lo provi :)

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *