Scones agli asparagi

Quanti finger food si possono preparare con un mazzo di asparagi? Svariate unità di almeno due tipi diversi :)
Ieri mi sono fatta ispirare dagli asparagi per soddisfare la mia voglia di fare e mangiare finger food e sono venute fuori delle preparazioni sfiziose, che hanno riscosso un certo successo a casa. Oggi vi propongo questi scones salati, che ho servito tiepidi, farciti con della mortadella, un salume che abitualmente non consumo ma che si abbinava bene con questi piccoli panini. Per farli ho utilizzato la parte un po’ più coriacea degli asparagi, nei prossimi giorni vedrete che fine hanno fatto le punte tenere.

Scones agli asparagi
per 14-16 scones

asparagi 100 g
farina di grano duro 100 g
farina di grano tenero 250 g
lievito in polvere 1 cucchiaio e 1/2
fior di sale 1 cucchiaino
latte 150 ml
burro fuso 30 g

per farcirli: a piacere mortadella o prosciutto crudo

Preriscaldate il forno a 220 gradi. Cuocete al vapore gli asparagi, quindi tagliateli a fettine. Setacciate insieme i due tipi di farina, unite il lievito e il sale, poi il latte e il burro fuso e gli asparagi. Impastate per pochi minuti, quindi stendete la pasta a 2,5 cm di spessore. Tagliate dei cerchi con un bicchiere, poneteli su una teglia foderata di carta da forno e cuocete per 12 minuti. Tagliateli a metà e farciteli con della mortadella o un atro salume a vostro piacere. Serviteli ancora caldi.

Condividi:


23 commenti a “Scones agli asparagi

  1. Carinissimi e veloci da fare!
    Per la mordadella poi ogni tanto un’eccezione va fatta 😛
    Certo, parlare di asparagi quando fuori c’e’ la neve fa strano….

    ma guarda a me non fa impazzire ma con questi scones agli asparagi stava benissimo :)

  2. Bella la foto (come al solito!). E la ricetta degli scones mi piace molto, devo provarla anch’io.

    Gli scones a me piaccione molto, lieta che la foto ti piaccia :)

  3. Finalmente è iniziata la stagione degli asparagi! Questi scones sono davvero un’idea originale. Foto sempre più belle, non mi stancherò di dirlo. Un abbraccio

    Va beh, mi fate arrossire, grazie Alex!

  4. Che buoni questi scones! perfetti per i pic nic di Pasquetta…
    un abbraccio

    Per me niente pic nic , ma gli scones erano buoni in effetti 😉

  5. Ma che bontà! Io, poi, della mortadella e degli asparagi ne vado pazza…ma non li avevo mai abbinati! Questi bei panini voglio portarmeli dietro alla prossima gitarella che ho in programma. Se il tempo migliora faremo una visitina a Lucca con relativo spuntino fuori, magari sulle mura…vedrai quanto dureranno questi scones…ora mi porto il cronometro! A proposito: ti suggerisco un altro abbinamento esagerato con la mortadella (magari lo conosci già…): IL CAVOLFIORE! Bacioni

    A Lucca non ci sono mai stata :(
    Il cronometro lol :DDD
    Guarda forse sono piu indicate le quiche comumque, almeno io li preferisco tiepidi
    Il cavolfiore con la mortadell? Ci penso sopra :*

  6. bellissima ricetta come al solito!!
    :-)
    ma eventualmente è possibile utilizzare qualcosa di diverso al posto degli asparagi??
    grazie e bacio
    lus

    Vedo che hai rielaborato da sola, brava! e` bello ispirare gli altri :*

  7. bellissima questa ricetta, la proverò presto, magari anche con una verdura diversa ( ma con gli asparagi secondo me è perfetta!). Questo cestino è un incanto.

    Grazie cara!! Piaceva molto anche a me

  8. ottimi questi scones..giustappunto mi serviva qualche idea carina per una cena buffet che organizzerò con amici nel fine settimana..sono entrati al volo nel menù!!gli asparagi non erano tra le mie verdure preferite ma ultimamente li sto rivalutando..thanks!

    Figurati!! Spero che piacciano, Lus sostituisce anche la variante zucchine eventualmente

  9. ..e’ meglio che penso alla fine che faranno le punte di asparagi( se inizio ad assaggiare uno scones di questi sono sicuro che svuoto il cestino se poi accompagniati da un bicchierino di vino giusto…;) ) ( per le punte magari in un buon risottino ) ma sono sicuro ke nn gli farai fare una fine cosi’ banale :) ps:come si fa’ il pate’d prosciutto cotto help. :**

    In effetti le punte sono entrate dritte dritte nelle quiche :)
    Allora non ho mai fatto una mousse di prosciutto cotto, ma guarda io userei la base della crema di salmone ma frullando tutto. Ti lascio delle dosi indicative, se provi fammi sapere

    ricotta 250 g
    philadelphia 160 g
    panna 100 ml
    prosciutto cotto 200g

    e frulli tutto.

  10. wow…passata per caso…mi fermo a bocca aperta…complimenti!!! mi piace l’idea di questi scones con gli asparagi da provare subito!!! A presto

    Grazie e benvenuta!

  11. ..la foto con il coperchio del cestino semi aperto e’ troppo tenera…

    Grazie, io non ero molto convinta invece

  12. Ma che belli Chiara! Ieri ho comprato da una contadina due mazzetti di asparagi selvatici, uno gia’ e’ finito con due uova in una frittata da single…in questi giorni la mia altra meta’ e a Parigi…e l’altro mazzetto gia l’ho messo nel risottino che sta finendo di cuocere.
    Se uso solo farina normale verranno bene ugualmente che dici? Qui vendono solo farina per pasticceria o per frittura… non c’e’ altro

    Vai tranquilla! Rimarranno piu` morbidi i, la farina di grano duro li rende piu` rustici, dicaimo. Spero che tuo marito abbia provato Chez Miki

  13. brava, l’asparago è una verdura incredibilmente versatile! mai pensato di farci degli scones… bella idea :-)))
    ciao!

    Grazie! ma io sono in fase scones ultimamente :)

  14. Che bello aver ritrovato il tuo blog!!!
    lo avevo letto qualche mese(anno??) fa prima di partire per parigi e mi ero appuntata i tuoi indirizzi
    una volta tornata non riuscivo più a trovarlo, avendo dimenticato la chiave di ricerca
    adesso l’ho aggiunto subito nei segnalibri!!!
    sei veramente molto brava
    tutte le tue ricette sono perfette
    posso chiederti se cucini per lavoro?

    grazie
    ciao Mimi

    Ciao e benritrovata allora :)
    Spero che i miei indirizzi parigini ti fossero stati utili. No, non cucino per lavoro, e` solo una passione al momento

  15. Che faaame che m’è venuuuutaaaa!
    Slurp.

    Peccato che da domani devo assolutamente mettermi a dieta.
    Ho messo un sacco di ciccetta sotto il sederino. A furia di star seduta davanti al computer.
    😉

    Spero che tu abbia passato una Pasqua meravigliosa.

    Parigi, Parigi…mi sà che prima o poi passo a trovarti.
    Che ti posso portare dall’Italia?

    In particolare dall’abruzzo…
    ;D

    Ma questi non sono pesanti, li farcisci magari con un po’ di tofu marinato e sono a prova di dieta :)
    La mia un po’ sottotono, spero che la tua Pasqua sia stata serena.
    Ma vieni a Parigi, mi farebbe piacere conoscerti :*

  16. Che acquolina in bocca questi asparagi…..
    credo che se avessi avuto sotto mano quel cestino lo avrei svuotato tutto!!!!
    baci

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *