Tang Frerès


Il logo caratteristico di Tang Frerès, sacchetti di lemongrass,
una varietà particolare di melanzane, fiori di banano
Qualche giorno fa sono stata finalmente da Tang Frerès, un grande supermercato di prodotti asiatici situato nel XIII arrondissement. Era da un po’ che meditavo di andarci, ma la tensione ultima me l’ha data la lettura di un libricino sulla cucina vietnamita. Così con la mia bella lista mi sono avventurata in questo ulteriore nucleo esotico parigino. All’esterno, immediatamente vicino all’ingresso, si trova una piccola rivendita di bonsai, orchidee, e altre piante. Entrando nel capannone mi è penetrato nelle narici un odore dolciastro e un po’ pungente che mi ha fatto inevitabilmente pensare alle altre Chinatown che ho visitato. La quantità di prodotti freschi è impressionante. La lemongrass è venduta a sacchi, le foglie di banano sono ordinatamente ripiegate, i grossi frutti dell’albero del pane dislocati in vari punti. Diversi vegetali come i fiori di banano, le foglie di betel, o le piccole melanzane gialle e verdi li avevo visti solo su qualche libro o in rete. Si trova anche un banco della carne e uno del pesce, con gamberi e molluschi ancora guizzanti. Poi naturalmente c’è il riso declinato in vermicelli, fogli per involtini, gnocchi e tantissimi altri prodotti. L’idea iniziale era di visitare anche il diretto concorrente, Paris Store, ma quando ci sono ripassata davanti avevo accumulato scorte voluminose e pesanti e quindi ho preferito riservarmi quest’opzione per il futuro :)
Con il mio bottino ho preparato diverse cose. Intanto vi propongo un piatto di pesce saporito e profumato che ho preparato con le foglie di banano. La ricetta è bengalese, e la trovate qui.


Pesce al vapore in foglie di banano
Tang Frerès
48, avenue d’Ivry
Metro: Porte d’Ivry

Condividi:


15 commenti a “Tang Frerès

  1. Cia cara
    vedo che sei a Parigi e colgo l’occasione per segnalarti una sala da tè (che io non conosco, ma che magari tu potresti andare a scoprire…)
    Sala da tè Angelina
    Indirizzo: 226 Rue de Rivoli, Paris, 75001
    Telefono: +33 (0)1 4260 8200
    Stazione più vicina: Tuileries
    1st Arrondissement

  2. Oddio che meraviglia di posto! Non oso immaginare quante delizie ci proporrai nei prossimi tempi! Le foglie di banano qui le trovo solo surgelate, ma le voglio assolutamente provare. Splendida ricetta. Un abbraccio

  3. Tu mi fai sognare……Che bello poter avere la possibilità di fare una passeggiata in un posto così!
    Meravigliosa anche la ricetta.Confesso di non aver mai visto una foglia di banano dal vivo…
    baci
    valentina

  4. iihhh mi ero persa le pere!
    a parte il fatto che tra i colori che io adoro c’è il viola in tutte le sue sfumature soprattutto quelle estreme, tenui o violente..bravissima foto davvero suggestiva e accattivante in questo momento ho in casa quattro pere kaiser e bisogna decidere che fine fargli fare, sono però sprovvista di un tè degno anzi penso che domani andrò a procurarmene da biblioteq: devo dire che io da alcuni anni mi sono totalmente convertita al tè verde e non riesco più a bere tè nero però ricordo che gli oolong anni fa li apprezzavo moltissimo perciò seguirò i tuoi suggerimenti e grazie per la citazione tornando alla foto è davvero elegante baci

  5. ..ogni volta che leggo e’ una emozione diversa.. e’ vero le fai sognare le persone e per quanto mi riguarda le fai anche stare bene ;)direi MOLTO BENE :),,le foglie di banano mi ricordo di averle viste utiliazare per la prima volta per una ricetta dell’ecuador.. ciao buona permaneza a parigi.baci :)

  6. ti immagino di ritorno a casa piena di sacchi, con dentro tutte queste verdure esotiche. Quando tornerò a Parigi giuro che ritronerò a Roma con il lemongrass in valigia :-) Le foglie di banano evocano immagini e posti da paradiso al mare. Vengono a leggermi la ricetta da là. é sempre molto bello conoscere angoli di Parigi dai tuoi post. Continua così!

  7. Emanuela
    Ciao cara!
    grazie, la conosco ma non ci sono mai stata… Prossimamente ci vado :)

    Alex
    si, molto bello, ma la prossisma volta voglio dare una chance al concorrente parsi store 😉

    Valentina
    guarda fino all’anno scorso non ne avevo mai viste nemmeno io, ma a Parigi si trova di tutto :)

    Ida
    figurati, sono i che ti ringraziare per quel te stupendo ;)anche a me il viola piace molto, forse piu` nelle tinte forti, ma va a periodi. Grazie per la foto!

    Azabel
    ma no dai, non dire cosi` 😉

    Maricler
    non esageriamo! Ma grazie 😉

    Ste
    grazie, sono lieta di comunicare sensazioni positive :)
    Un ricetta ecuadoregna? Non conosco assolutamente quella cucina, ma mi hai incuriosito. La permanenza a Parigi sta per terminare purtroppo :(

    Francesca
    sacchi e zaino pesantissimo :)
    si, si che bello, non vedo l’ora di condividere Parigi con te :*

  8. Mi chiedevo la funzione delle foglie di banano poi mi sono chiarita i dubbi leggendo la ricetta nel sito Garam masala. Deve essere molto carino presentare il pesce nella foglia!

  9. Cookie
    Molto scenografico e buono :)

    Elvira
    Grazie, sei molto gentile.
    Tuttavia il pezzo ha un po’ cambiato le mie parole; ho espresso un interesse per il foodstyling ma per amore di sintesi (?) si scrive che voglio essere una foodstylist. Del resto le due chef di Chez Miki hanno anche cambiato sesso nello stesso pezzo :)

  10. Valerio
    Grazie! Non e` stato un scatto fortuito quindi sono lieta che piaccia. Da un paio di settimane una canon 400d, sognata a lungo :)

  11. Pingback: Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Capodanno cinese

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *