L’insalata mista

Non amo le insalate composte da sole foglie verdi, non riesco praticamente e mangiarle. Mi provocano sotto i denti una sensazione spiacevole che mi fa venire i brividi, come se sentissi graffiare sul vetro. E lo so, sono un po’ particolare. La soluzione e` semplice, mescolo le foglie di insalata con altri tipi di verdura o altri ingredienti che abbiano una consistenza diversa in modo da contrastare l’effetto sgradito e creare un equilibrio adatto ai miei gusti. Dopo la fase mela e noci e` seguita la fase avocado e salmone affumicato e da qualche tempo sono entrata nella nuova fase granella di girasole© e germogli. La granella di girasole, nome troppo bello per non metterci il copyright, :) e` semplicemente un mix di pinoli (pochi) e semi di zucca (tanti) saltati in padella per pochi minuti e poi tritati che trovo si sposi benissimo nell’insieme, a maggior ragione se nel condimento si mette un pochino di olio di nocciole. Le patate sono una passione sin dall’infanzia, soprattutto bollite e condite con olio, aceto e prezzemolo e sembrera` assurdo ma le mangio molto volentieri con le verdure crude di qualunque tipo. Qui sono valorizzate dallo stupendo sale al matcha, che posto sul tuorlo d’uovo e` qualcosa di incredibile, Eric Gower docet.
L’uovo e` un altro alimento che credo sia scritto nel mio dna che mi debba piacere, del resto mia nonna ha avuto il pollaio fino a una decina di anni fa e mia mamma fino ad allora ha mangiato quasi esclusivamente uova di quel pollaio,che potete ben immaginare fossero assolutamente deliziose. Io non potevo certo non essere un’ amante delle uova, o delle galline che le forniscono. Nel senso che ricordo con molto affetto dei pomeriggi, mooolto lontani, ci tengo a precisarlo, trascorsi inseguendo le galline con la canna dell’acqua aperta. Ci divertivamo un sacco (?), io con gli stivaletti della pioggia e la mantellina rosa impugnavo la canna e loro, beh, scappavano correndo nel pollaio, emettendo dei coccodè acuti e isterici.
Ho scritto a ruota libera tutto questo sproloquio qui sopra per presentare un’insalata con le uova ; che sia questa la mia madeleine?!

Condividi:


15 commenti a “L’insalata mista

  1. Ma eccola la prima ricetta. Sull’uovo…. bene!
    Lo proverò questo sale al matcha. Attendo le altre :-)
    baci

    ps: anche a me l’insalata solo foglie, dopo la seconda forchettata mi stride sotto i denti 😛 Così è tutta un’altra cosa.

  2. e finalmente qualcuno cucina qualcosa che posso mangiare anche io in questi giorni! e che diamine, vado esaurendomi con questa dieta mostruosa. quando passi per roma?

  3. Mi sapresti indicare qualche posto, a Milano, dove comprare l’olio di nocciole, di noci, ecc? Grazie, anche per la dritta sul sale al matcha. Sono certa che mi piacerà moltissimo, visto che sono matcha dipendente!

  4. Com’e` l’insalata del leader? cuore grigliato su un letto di penne al pomodoro mischiate con peperoni (in offerta), fontina (in offerta), salame (in offerta), bastoncini findus congelati (in offerta) e detersivo esselunga (paghi due prendi tre)? 😉

  5. Il tuo sale al Matcha farà il giro del mondo :-)
    Mi piace molto la granella di girasole, è una definizione evocativa, sicuramente in grado di regalare ad ogni piatto una nota di allegria e originalità.
    Ammetto di non impazzire per le uova: potrei sostituirle in questa insalta con qualcos’altro? Forse eliminandolo potrei azzardare con qualche goccia di aceto balsamico al melograno. Che dici?

  6. ..anche io rincorrevo le galline..
    era bellissimo entrare nel pollaio e trovare 4 uova che ti aspettavano. ho il presentimento che mio nonno le lasciava per farle raccogliere a me!

    ieri mattina ho seminato del “crescione”: spero di riuscire a cavarne qualche foglia per un’insalata mista!

    buon sabato

  7. Caro prinsalata,
    ti informo che i tuoi ex-vicini nei giorni scorsi hanno prima applaudito una spaghettata con sugo pecoreccio da applausi e si sono successivamente inchinati a un piatto ispirato ai principi babetto-mucchesi(finire le cose in frigo + comprare le cose in offerta):
    Spaghetti con gamberetti, pomodorini, asparagi e tanto aglio e peperoncino.

    Per le insalate sì, la ricetta è quella, l’unica cosa è che in genere prendo il “Cillit Bangâ€? e non il detersivo esselunga.
    Much
    PS: Volevano venire a complimentarsi anche alcune ragazze sudamericane del primo piano, io nel dubbio non ho aperto, ho fatto bene?

  8. Abbiamo un ricordo di infanzia in comune, solo che io oltre ad inseguire le galline mi impuntavo per raccogliere le uova con papà. Il sapore dell’uovo all’ostrica appena colto non riesco ancora a dimenticarlo, capisco perfettamente a cosa ti riferisci!
    Mi dispice per Bruno, io in compenso ho trovato le Tonka a Foligno, in Umbria. Fammi sapere come posso mandarti comunque la salsa!
    Marika

  9. Ciao! Leggo sempre il tuo interessantissimo blog… complimenti :-) … senti, ieri mi sono lasciata tentare da un barattolo di sale agrodolce affumicato (è rosso, mescolato con paprika credo)… come lo utilizzo? Hai qualche suggerimento! ciao :-)

  10. K
    per fortuna che non sono l’unica, che mi becco smepre della persona capricciosa quando non voglio mangiare ‘ste insalate verdi :)

    Perec
    ho letto della dieta proteica, io la prenderei come scusa per vivere di sashimi :)

    Nico
    Sai che davvero non ne ho idea? Forse in qualche negozio biologico,come Naturasi ma non ne sono sicura. Queste cose le compro sempre qui a Parigi.

    Much
    questa insalata e` di facilissima realizzazione, caro leader. E` che tu non comprendi quanto sia buono il matcha, ecco. Ti sei rovinato a furia di detersivo esselunga 😛

    prinsalata
    no sei andato troppo lontano, Tassicuro

    Acilia
    Non ti piacciono le uova? E io che non potrei vivere senza!
    L’aceto balsamico al melograno sembra un’ottima idea in ogni caso. Potresti semplicemente gustale cosi` senza nulla , am per rendere il past piu` copleto magari puoi abbianre un semplice filetto di pesce al vapore.

    Ape

    Che bel ricordo. Penso di aver raccolto anche io delle uova, ma non lo ricordo come altrettanto divertente :)

    Marika
    Bene, sono contenta per te. Si bruno e` chiuso, sbarrato completamente e con 4 dita di polvere in vetrina. Ti scrivo via mail.

    Francesca
    wow, che meraviglia e io che sto cercando di non esagerare con i dolci, poi mi fate vedere queste cose :)

    Lefrancbuveur
    Grazie, sei sempre gentilissimo :)

    Chi
    Ciao, benvenuta. Umh, cosi` su due piedi non saprei, ma e` una salsa etnica? Come si chaima?

  11. Ma che stordita che sono chissa` perche ho letto salsa.
    Bhe sui due piedi lo abbinarei con una zuppa dolce di carote con una cucchiaita di panna in mezzo, per sentire il contrasto.
    :)

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *