Fichi caramellati all’aceto balsamico

Lo so, sto postando sporadicamente, ma non dipende da me. Avrei un sacco di ricette carine da provare come una tortina alla mandorla e rabarbaro e un’altra torta marocchina con cardamomo e fichi, questa volta secchi, e altri luoghi parigini da raccontare…Ma in questo momento il tempo non c’è purtroppo. Un sacco di cose da fare, generalmente non molto piacevoli ma necessarie. Questo post però lo faccio di cuore, volevo assolutamente rendere omaggio ad un cesto di fichi neri, i migliori che abbia mangiato da anni, che è arrivato in dono inaspettatamente, sperando che sia di buon auspicio per il mese di settembre che è appena iniziato. La ricetta viene da un blog d’ispirazione vegetariana come si puo intuire dal nome eloquente herbivoracious e la considero idealamente la versione dolce di questa mia ricetta.
Buon settembre a tutti!

Fichi caramellati all’aceto balsamico
fichi 2
zucchero 2 cucchiaini
aceto balsamico tradizionale di Modena

Lavate i fichi e asciugateli delicatamente. Tagliateli in quattro e spolverizzateli di zucchero. Con l’aiuto del cannello scaldate lo zucchero e fatelo caramellare leggermente. Completate con qualche goccia di aceto balsamico e servite, eventualmente con del gelato alla crema.

Vi ricordo qui le ricette veloci a base di frutta che ho postato sul blog, limitandomi a quelle che possono fungere da dessert o da spuntino dolce:
albicocche alla lemongrass
Lamponi allo sciroppo di rose
Fragole al cioccolato e sesamo

Condividi:


20 commenti a “Fichi caramellati all’aceto balsamico

  1. ciao kja!!!
    grazie per questa semplicissima ricetta, molto alla mia portata!
    tra l’altro proprio quest’estate ho scoperto di ADORARE i fichi..
    ne ho mangiati un’infinità!
    bacio e buon inizio settimana!
    lus

  2. volevo assolutamente rendere omaggio ad un cesto di fichi neri, i migliori che abbia mangiato da anni, che è arrivato in dono inaspettatamente

    Troppo facile cara mia trincerarsi dietro queste parole, io il tributo lo voglio fare all’UOMO(con tutte le maiuscole possibili ed immaginabili) che ha coltoselezionato e portato quei fichi.

    Renzo Malinverno detto Renzin o “il purcelàt” per via della sua professione che per anni ci ha regalato(e ci regala) innumerevoli gioie e qualche dolore… l’uomo della canottiera blu rattoppata, l’uomo del basco di lana in estate, l’uomo della cena alle 17:30, l’uomo dai commenti composti di soli stereotipi, l’uomo col fratello che gira in bomber, camicia e cravatta… L’uomo.

    Un tributo a un simbolo di certi personaggi che vanno scomparendo.
    …c’ha renzin cuntum sù de quand ta fasevat ul militar…

  3. Lus
    Ma dai non lo sapevo che avevi un blog, verro` a visitarti allora :)anche io ho impiegato un po’ di tempo a scoprire che li adoro

    Much
    Hai ragione, e` giusto ringraziare il Renzin, anche se per come lo descrivi tu il cugino della nonna sembra uscito da un film neorealista 😛

  4. Pazzesco! Mi stavo proprio gustando un paio di fichi come merenda quando sono entrata qua! In ufficio non ho l’aceto balsamico (bè, se no sarei proprio malata di cucina!) però a casa sì e se è avanzato qualche fico stasera provo il tuo particolare abbinamento.
    Bacioni, buona giornata

  5. complimenti per questo meraviglioso blog! ..credo che queste foto siano da libro, sono perfette! ..se fosse per me, fotograferei qualunque cosa da mangiare, veramente. continua così, ottime ricette ^_^ ciaociao, alis

  6. Nella mia terra questa estate ne ho fatto una grande scorpacciata. Ho accompagnato anche mio zio, all’alba, a coglierli dai suoi alberi.
    Le tue foto rendono perfettamente giustizia alla bontà di questo frutto, brava Kja. E la ricetta mi piace molto: semplice e diretta, come una carezza.

  7. L’anno scorso grande scorpacciata di fichi del giardino del vicino, quest’anno qui non ne è cresciuto neanche uno :-( Splendida ricetta che esalta bontà di questo frutto speciale. Il rametto di rosmarino poi ci sta a pennello! Ciao, Alex

  8. Fantastiche ricette come sempre. Ma quelle fotografie sono talmente belle che in un primo momento mi son sembrati dipinti. Belli i fichi e brava tu a fotografarli e a cucinarli.

  9. davvero un ottimo tempismo
    sono tornata oggi con dei fichi super e il tuo suggerimento verrà sicuramente realizzato
    oltretutto io adoro il balsamico
    ciao
    un bacio
    spero di leggerti più regolarmente

  10. Ciao Kja,
    che voglia di fichi che mi hai fatto venire!
    Proprio passavo dal fruttivendolo per comprarli, ma erano talmente piccoli che non ho potuto acquistarli.

  11. Dolcetto
    In effeti avere il balsamico in ufficio sarebbe un po’ troppo ma ti averbbe permesso di sperimentare subito l’accostamento :)

    Gloricetta
    Grazie, c’era un bella luce e quindi la foto e` venuta bene ma i fichi erano comunque ottimi

    Alis
    Grazie, benevenuta. Mi fai arrossire, ma grazie, faccio del mio meglio

    Anna
    grazie!

    Francesca
    È una bellissima definizione, mi lascia senza parole la sintetica delicatezza di certe tue descrizioni.

    inglishgirl
    E` vero settembre quando c’`e il sole e` un mese bellissimo

    Acilia
    Evochi un scena piacevolmente intensa: la luce dell’alba che si mescola con i profumi dei fichi. Deve essere stao molto bello

    Ape
    Non so, chiedero a mia nonna che tant anni fa aveva una pianta di fichi. O a Acilia a questo punto.

    Alex
    Il rametto inizlamente non era previsto, poi ho avuto l’intuizione e devo dire che il profumo del fico si mescolava molto bene onl’aroma del rsmarino e l’aceto balsamico

    K
    prego, figurati. Era troppo che non usavo il mio cannello :)

    lenny
    grazie e benvenuta

    Adrenalina
    grazie, lieta che ti siano piaciute, ma ero facilitata dalla bellezza del soggetto :)

    Lus
    mitica! Sono contenta che ti siano piaciuti :)

    Ida
    splendido, se li hai provati fammi sapere. E` una fase un po’ di tempi stretti ma spero di tornare poi a postare piu` spesso tra non molto

    Saffron
    ti capisco, troppo piccoli no, però quando sono buoni…

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *