Udon con pesto asiatico

Questo pesto è una vera sorpresa: il latte di cocco si amalgama perfettamente con gli altri ingredienti, creando una crema delicata e, contrariamente a quanto temevo, per nulla stucchevole. Inaugurato con degli udon, i candidi spaghetti giapponesi, pareva un paesaggio innevato: aneto e semi di sesamo nero hanno creato quel contrasto cromatico che rende ogni piatto più appetibile e arricchito il palato di ulteriori sfumature. La ricetta è liberamente ispirata a quella di Eric Gower.

Per il pesto

latte di cocco 100 ml
aceto di mele un cucchiaino
aceto balsamico un cucchiaio
zenzero fresco 1,5 cm
aglio uno spicchio schiacciato
pinoli 60 g

udon 300 g
aneto 15 g
sesamo nero 2 cucchiai

Frullate tutti gli ingredienti del pesto insieme. Conservate al fresco.
Cuocete gli udon in una pentola di acqua bollente salata secondo il tempo indicato sulla confezione. Lavate e tritate l’aneto. Scolateli e raffreddateli sotto il getto di acqua fredda del rubinetto. Scolateli nuovamente. Conditeli con il pesto e l’aneto tritato e servite. Guarnite i singoli piatti con i semi di sesamo.

English version
Udon with asian pesto

Pesto:
100 ml of coconut milk
1 ts of apple vinegar
1 tbs of balsamic vinegar
1, 5 cm of fresh ginger
1 clove of garlic
60 g of pine kernels

300 g of udon
15 g of dill
2 tbs of black sesame

Mix all the pesto ingredients in the blender until smooth. Put the pesto in the fridge. Wash and chop the dill. Boil the udon in salted boiling water and cook according to directions written on the packet. Drain and rinse under cold water. Drain again and season with the pesto and chopped dill. Garnish with black sesame.

Condividi:


13 commenti a “Udon con pesto asiatico

  1. Non so perchè ma mi viene in mente una possibile “fusion” tra i tuoi due ultimi post, magari questi deliziosi udon con pesto asiatico serviti con qualche gambero grigio?! In ogni caso bravissima, questo pesto così esotico dev’essere proprio delizioso.

  2. Vale
    grazie, si sono davvero buoni, me li sono mangiati due pasti di fila tanto mi piacciono :)

    Much bla bla…
    Io dal consulente di russo e arabo mi aspetto traduzioni in queste lingue, diglielo se lo vedi :)

    Silvia
    Sai anche a me era balenata l’idea. Ma la prima volta questo pesto va gustato proprio cosi` con sesamo e aneto, ha un sapore cremoso e coccoloso.
    Grazie, sei molto carina.

  3. Ti riferisco una notizia, il consulente è talmente dedito alla causa che ieri s’è goduto i gogol bordello a un quarto del potenziale per via delle tue traduzioni… il comintMuch diffonderà poi i dettagli dell’incidente…
    Much

  4. Pensavo: potrei abbinare i cha soba che mi hai regalato a questo pesto? :-)
    Ricordo le magie che riesci a compiere con il latte di cocco: bravissima.
    E il sesamo nero è irresistibile.

  5. Much the cow
    Mi sembra che si reimpasta un pochino la realta`, o no?

    Acilia
    Si, potrebbe essere un’idea molto carina. Un altra possibilita` e` di seguire la ricetta originale. La trovi qui

  6. foto bellissima, veramente. Io sto pensando da giorni a come cucinare i miei udon :-). Idee altrenative a questam giusto per provarne una diversa? Io pensavo gamberetti e verdure, oppure?

  7. Tulip
    Mai assaggiato?!E` il cibo preferito di Mikage, devi porre rimedio :)

    Apprendistacuoca
    Grazie, ma in effetti mi sono limitata a descrivere questo piatto , davvero buono :)

    Francesca
    Grazie, la mia compattina fa del suo meglio :)
    Io li mangio spesso cosi`: zucchine e carote a julienne, pezzettini di tofu o di pollo il tutto saltato con poco olio e condito con salsa di soya, zenzero e coriandolo tritati: una meraviglia, potrei mangiarne a chili :)

  8. Pingback: Il Pranzo di Babette » Blog Archive » Spaghetti al pomodoro fresco

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *