New York: Alice’s Tea Cup





Questa eccentrica sala da the è un sogno che si avvera. Erano mesi che desideravo prendere un cream tea e non avevo trovato ancora un luogo soddisfacente. Alice’s Tea Cup è un locale dall’arredamento colorato e fantasioso in cui ho trascorso piacevolmente un paio d’ore sorseggiando un buon the e mangiando di gusto i tanto sospirati scones. Una merenda corroborante con tempi decisamente slow: pausa ideale per riposarsi dopo intensi giri turistici.



Il romanzo di Lewis Carrol è dunque ancora fonte di ispirazione per un tea place, e il risultato rispetto al parigino le loir dans la théière è diverso, forse maggiormente scanzonato, complice anche l’atteggiamento del personale sorridente e rilassato. Con 9 $ potrete avere la formula “Alice’s Scones & tea”, ma ci sono merende ben più sostanziose che prevedono biscotti enormi (10 cm di diametro!), sandwiches, mousse al cioccolato e torte. In carta the neri, verdi, bianchi anche in versione aromatizzata serviti in splendide teiere colorate.
La tavola apparecchiata ricalca infatti l’immaginario relativo al Mad Tea-Party cui, suo malgrado, prende parte Alice nel settimo capitolo del libro. Invece Alice’s Tea Cup di “capitoli” ne ha tre: due dotati di sala da the e uno che vende solamente le preziose foglie di camelia sinesis. Vi lascio l’indirizzo che ho visitato io; gli altri li trovate sul sito.


Alice’s Tea Cup (chapter 1)
102 west 73rd Street
New York
http://www.alicesteacup.com/

Condividi:


16 commenti a “New York: Alice’s Tea Cup

  1. Ultimamente ho voglia di rimarcare la mia natura sacrale oltre che di leader, comunque, fantastico il cappellino del tizio nella foto(lo voglio così ma verde militare ]:|) e poi beh bellissimo il coniglio matocco con la borigia da bevitore di.. si vabbeh diciamo the.
    ]:$

  2. Apprendista
    Pensa che e` stato casuale, me ne sono resa conto in fase di sistemazione di questo aspetto. A me piace molto la foto dei due ragazzi sopra, dovevano essere innamorati perche` si sorridevano con una tenerezza che non passava inosservata.

    Galet
    Cavolo, ma allora andiamo in Devon :)

    Her Holiness bla bla bla….
    Mamma mia ogni minuto che passa ti monti maggiormente la testa!Da quando vuoi un cappellino?! Questa mi giunge nuova. Comunque si beve proprio il te`

  3. Mi sarebbe piaciuto molto essere lì con voi.
    Alice nel paese delle meraviglie è un testo che mi accompagna fin da quando ero bambina.
    Belle le foto, hai saputo cogliere degli attimi teneri.

  4. mi hai fatto scorpire il cream tea che non conoscevo, ma come è preparato?
    Questo angolo newyorchese mi sembra quasi incantato, se ha anche un’atmosfera così rilassata. Un bel posto dove rifuguarsi ogni tanto :-)

  5. il cream tea è tipico anche della cornovaglia,dove servono gli scones con la” clotted cream”,che secondo me è burro appena più morbido,l’ho trovato pesantissimo,mentre in altre parti come a londra ad es. gli scones sono serviti con la panna montata e la marmellata di mirtilli

  6. Ma è davvero una favola questa sala da the! Un sogno… solo a guardare le foto mi viene da sorridere e mi sento più contenta…. Se dovessi aprire un locale di questo tipo mi piacerebbe proprio crearlo così…

  7. Uovosodo
    si e` fantastica anche secondo me. E per ogni tavolo venivano portate teiere con un animaletto diverso. Sulle nostre c’erano delle colombe ma su altre coniglietti, coccinelle…

    Alex
    Avevo una felpa con le ali cucite sulla schiena qualche anno fa, figurati! Ma julia, la ragazza che ho fotografato aveva proprio l’aspetto d’angelo :)

    Ape
    aprilo che ci vengo subito :)

    Acilia
    Molto spesso quando visito dei posti mi spiace che tu non sia con me a condividerli, e allora ti penso. Mi domando se il vento porti fino a te i miei pensieri.

    Francesca
    come ha gia` detto Marike il cream tea non e` altro che un the servito con scones accompagnati da panna montata e marmellata .Atmosfera rilassata sicuramente ma anche ludica, ovunque c’erano scritte particolari e adesivi dei personaggi del libro.

    Marike
    Benvenuta. In questa sala da the servivano la panna, grassa al punto giusto :)
    Purtroppo non sono mai stata fuori da Londra, ma forse una crema al burro al posto della panna e` troppo anche per me :)

    Milko
    ciao e benvenuto. E` un posto davvero incantevole anche per me.

    Dolcetto
    Che bella frase, grazie. In effetti il senso di benessere traspariva su tutti i volti.

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *