Side salad


Quest’insalata è indubbiamente di ispirazione marocchina ma con delle varianti finalizzate ad esaltare il connubio con il piatto forte. Il piatto forte si intravede ma non vi dico certo di cosa si tratta, per quello dovete aspettare domani 😛
arance rosse 2
pompelmi rosa 2
carote con il ciuffo 8
uvetta 30 g
olio evo 3 cucchiai
sale rosaPelate al vivo gli agrumi e conservate il loro succo. Sbucciate le carote e tagliatele a julienne non troppo fine, se l’avete con l’aiuto di un elettrodomestico ad hoc. Ungete una padella e fate cuocere le carote incoperchiate per circa 20 minuti, fino a quando saranno cotte al dente. Lasciatele raffreddare. Mescolatele con gli agrumi e le uvette. Preparate una miscela mescolando olio, il succo tenuto da parte e il sale rosa. Condite l’insalata e servite.
Condividi:


11 commenti a “Side salad

  1. Ma che ne vuoi sapere te di insalate(ma non sapevi che il termine deriva dall’arabo??? avresti potuto sviluppare questo interessante aspetto etimologico…) tra un po’ ti passerò qualcuna delle mie ricette rinomate nel mondo a base di rucola e scarti provenienti dalle mangiatoie più raffinate d’Olanda…

  2. ciao kja…carote ed agrumi mi sembra un connubio molto intrigante…..ora però devi dirci cosa ci hai messo vicino 😉
    °un_beso
    °_a

  3. Francesca
    Ciao cara, che bell’appellativo che mi dai, mi piace molto :)*

    Much
    Grazie per le ricette esclusive ma preferisco inventare cose mie o citare grandi classici. Il mondo non è ancora pronto per le insalate mucchesi.

    Alice
    Se sbirci sui soffi di sale trovi la risposta all’indovinello :)

    Nini
    grazie :)

  4. Che bella quest’insalata, con quel pesce in crosta di sale deve stare davvero benissimo! La proverò, mi ispira proprio…

  5. Pip
    E` piaciuta molto anche a me e alle altre persone che l’hanno assaggiata, penso che anche con delle carni saporite stia benissimo.

  6. ciao kja: mi hai reso goloso e curioso: tiro ad indovinare….filetto di fantasma al sesamo?

    a domani.

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *