Quiche con funghi, speck e semi di papavero


Questa è la torta salata che manca all’appello delle ricette del Menù del cenone di san Silvestro. È perfetta per questo tipo di occasioni e si può tranquillamente preparare il giorno prima, i sapori ne traggono giovamento. I semi di papavero si sposano a meraviglia con lo speck, lo sapevate?

pasta sfoglia un rotolo
funghi 300 g
speck a pezzetti 100 g
uova 4
panna 1 dl
groviera 50 g
burro 30 g
scalogno 1
semi di papavero 1 cucchiaio
sale
pepe

Tritate lo scalogno e fatelo appassire con il burro, unite i funghi e portateli a cottura. Regolate di sale e pepe e lasciateli raffreddare. Sbattete le uova con la panna e il groviera gratuggiato; unite lo speck e i funghi. Ponete la pasta sfoglia in uno stampo a cerniera, versate la farcia e spolverizzate con i semi di papavero. Cuocete per 45 minuti a 180 gradi.

Condividi:


13 commenti a “Quiche con funghi, speck e semi di papavero

  1. no, non lo sapevo che semi di papavero e speck stessero bene, me lo segno!
    uhmmm che buona Kja che dev’essere, io adoro le quiche:-P

  2. ti sto scrivendo una email fiume
    ma Marta ha fame e quindi interrompo per darle cena
    un abbraccio
    comidademama

  3. sai che ho perso te sacchetti di semi di papavero e credo siano nei giochi di Marta?
    In ogni caso, sono riuscita a scriverti, scusa la lunghezza della email, oggi sono modello “fiume in piena”

  4. (Non riesco a loggarmi su blogger…)
    Kja ha detto

    Francesca
    E lo so che anche tu sei un’appassionata di quiche , questa e` superba :)

    Ape
    1)io ho usato un misto
    2)Piu` che di sapore si parla di consistenza nel caso dei funghi, la loro croccantezza equilibra quella dei funghi.
    3) Yum, anche io
    Buona serata! Comunque mi ha fatto piacere partecipare al tuo meme, ci ho pensato un pochino ma alla fine sono arrivata allla ricetta giusta.

    Elena
    Cavolo non l’ho ancora ricevuta, spero che mi arrivi presto, non vedo l’ora di leggerla. Io invece ho perso un sacchetto di bacche rosa, ma credo sia tra un mucchio di riviste.

    Bian
    grazie di avercelo detto 😉

  5. Kja, ti ho mandato la email ieri alle 21.22
    non ho segnali di fallimento da parte del PC
    se non l’hai ricevuta guarda nei tuoi spam o riscrivimi e te la rimando

    abbracci
    comidademama

  6. Ciao, ieri sera ho preparato la tua quiche per la cena di stasera… Volevo chiederti un consiglio… Ho preparato anche delle melanzane al funghetto, dei rotolini di zucchina, speck e philadelphia e stasera preparerò un polpettone di carne ripieno di spinaci, cotto e galbanone… Sono seriamente indecisa se fare anche una focaccia semplice… La quiche è molto pesante? Saremo in 7 … Non vorrei strafare… Vorrei che venga apprezzato tutto… Cosa mi consigli?

    • Cioa Boo,
      guarda la quiche e` molto gustosa ma non la definirei pesante, ogni volta che l’ho propota in cene o piccoli party e` sempre stata graditissima. Per la focacia dipende un po’ da
      1) quanto tempo hai. Sembra una cavolata ma almeno per me che una volta mettevo anima e corpo nei preparativi delle cene ora fermermi e pensare se ho davvero la voglia e il tempo di fare la cosa in piu` e` un passo avanti
      2) se hai tempo e voglia dipende dalle abitudini alimentari tue e dei tuoi ospiti. A me sembra una bellissimo menu`, vorrei essere invitata anche io stasera, ma ad esempio se invitassi mio fratello e una coppia di amici golosi come me e il mio ragazzo farei anche la focaccia :)
      con l’amica magrolina a eterna dieta mi feremerei qui invece.
      Spero di esserti stata utile in qalche modo :)

  7. Utilissima ti ringrazio… Domani ti faccio sapere com’è andata… La focaccia la faccio, ne ho voglia… E poi amo l’odore che emana, mi fa pensare ad un ambiente accogliente!!!
    Cmq la mia quiche è venuta un pò più abbronzata della tua… Stasera la devo riscaldare un pò prima di metterla in tavola, spero non risulti troppo cotta… Non vedo l’ora di assaggiarla!!! Ieri sono andata anche alla ricerca disperata dei semi di papavero!!! ( ^ _ – )

    • Concordo, l’odoro del pane fatto in casa e` cosi` cosy :)
      Io lo sento quando sono ospite da amici che lo fanno, io non sono una grande panificatrice per il momento.
      Buona serata allora, spero che i tuoi ospiti apprezzino tutte queste cose buone che sta preparando

  8. Pingback: Mini-filmografia da casa: Bianco natale - piattinicinesi

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *