Caprino chic


Un antipasto velocissimo e molto sobrio ma, a mio parere, anche elegante. Servito con diversi tipi di pane, o con dei cracker fatti in casa, diventa una vera chicca.

Per 4 persone

caprini 4
pomodorini 4
foglie di insalata 4
bacche rosa 4
salvia secca 2-3 foglie
fior di sale un pizzico
sesamo 2 cucchiaini
semi di papavero 2 cucchiaini
olio extravergine di oliva
capperi interi sott’aceto 16

Lavate i pomodorini e l’insalata. Asciugate bene le foglie e private i pomodorini dell’acqua e dei semi. Pestate le bacche rosa con la salvia sbriciolata e il sale.
Tagliate ogni caprino in tre pezzetti e disponeteli nei piatti con la foglia di insalata e i pomodorini in modo armonioso. Insaporite il primo pezzo con il sesamo, il secondo con i semi di papavero e il terzo con i capperi. Spolverate con gli aromi pestati e un filo di olio. Servite.

Condividi:


20 commenti a “Caprino chic

  1. L’etichetta sul vasetto dice “frutti di cappero”, non so se questo risponde alla tua domanda, non ho mai nemmeno visto una pianta di capperi dal vivo, purtroppo.
    Buona giornata anche a te.

  2. Mi piace molto il caprino: ho in programma una ricetta abbinata con il tè niente male :-)

    Che belle sono, le bacche rosa.
    I tuoi piatti possiedono sempre un tocco speciale, nei colori, negli odori e nei contrasti di forme e sapori.

  3. buono il formaggio caprino!
    come antipasto é intrigantee come al solito che dire..belle foto!!

    apres

    Re

  4. Acilia
    caprino e the mi pare un accostamento veramente inedito e tutto da esplorare. Aspetto di vedere la tua creazione quanto prima.

    Ape
    Purtroppo no, non so nemmeno di che colore sono i fiori :(

    Re
    Grazie :)

    Casartrollo/trollocasaro
    Per il momento gia` ho il pane come obiettivo difficile… Per il caprino la vedo molto dura.

  5. Bello il nuovo lay out, molto chic!!
    Come del resto questa sorprendente foto. Terrò in serbo la ricettina per qualche cenetta leggera. Glò

  6. kja complimenti!
    ti invito sul blog di una mia amica..
    non è succulento come questo, però a me piace molto e senza dubbio il titolo è inerente al cibo!

    http://fragolinarossa.splinder.com/

    buona serata!
    ps: la franci fa sempre degli ottimi involtini caprino e noce moscata, richiusi con una fetta di ottima breasola valtellinese e un filo di erba cipollina!
    si preparano in un attimo e colpiscono sempre!

  7. Kja…scusa l’ignoranza, ma cosa sono le bacche rosa? Bacche di cosa: frutta, spezie, pepe rosa? Mi spieghi? Io le piante di cappero le ho viste, mio padre ha impiegato stagioni di tentativi prima di farle fiorire ma poi c’è riuscito! E un appunto: va bene caprino chic, ma devi imparare a venderti…che ne so: “variazioni di caprino ai tre colori” , o qualche altro titolo lunghissimo…comunque sembra proprio buono! Bacio, Maricler

  8. Caprino??? Eccomi!!
    ;-D
    Se posso riprendere con i formaggi ,qs è mio!! ;-****
    P.s. per Ape, quelli che vedi nella foto sono i frutti del cappero ( in siciliano, se non mi sbaglio, CUCUNCI)..di solito si utilizza il bocciolo del fiore!
    buona serata!

  9. Sul saper vendere i piatti con titoli lunghi: aggiungo che ci vuole anche il singolare e l’articolo determinativo davanti. Tipo “Il caprino col cappero in fiore e la bacca rosa”. Un mio amico diceva che avrebbe voluto trovare un posto molto chic con “la pasta col fagiolo borlotto” nel menu. Il mio vecchio professore di teoria e solfeggio al conservatorio, tal Professor Testori (che incuteva una paura della madonna), parlava di “pasticcio di mais con pesce veloce del mar baltico” per dire polenta e merluzzo.

  10. Gloricetta
    grazie cara. Avevo voglia di un cambiamneto, ma taglaire i capelli mi sembrava troppo e allora… 😉

    Lus
    ciao, visiterò sicuramente il blog della tua amica. Io invece faccio dei fagottini simili ma ci metto anche pera a pezzi e qualche goccia di aceto balsamico. Caprino&bresaola è una coppia che fa faville 😉

    Maricler
    Si tratta di pepe rosa; ma dato che tecnicamente non lo è mi sembra più corretto dire bacche rosa 😉

    Ape
    ci sto già pensando 😉

    Gourmet
    ciao bellezza :)
    Grazie che hai risposto al quesito dei capperi.

    Princhic
    “Il caprino con il cappero in fiore e la bacca rosa” mi pare il massimo, ma chiamare la polenta pasticcio di mais mi pare offensivo !

  11. Pingback: Finger food e antipasti | Il Pranzo di Babette | est 2005

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *