Baci di dama


Tra i regali che ho fatto lo scorso Natale figura anche una preziosa tessera personale e non cedibileper un numero illimitato di baci di dama da riscuotere a piacimento. Penso sia stato un regalo originale e piuttosto apprezzato dal destinatario, un vero ghiottone, nell’ordine di cioccolato e biscotti. Inutile dire che questa è la prima di numerose infornate :)Per 20 baci di dama

mandorle 100 g
zucchero 100 g
farina 100 g
cacao 15 g
burro 100 g
cioccolato fondente 80 g

Tostate leggermente le mandorle in forno, devono essere appena dorate. Lasciatele raffreddare. Frullatele poi con 25 g di zucchero. Setacciate la farina con il cacao, le mandorle e lo zucchero rimanente. Unite il burro morbido a pezzetti e impastate velocemente con i polpastrelli; formate una palla e mettete la pasta a riposare in frigorifero per 40 minuti coperta da pellicola. Riprendete l’impasto e lavorandolo realizzate dei cilindretti dello spessore di un dito. Tagliateli in segmenti di 3 cm e formate delle palline che porrete, ben distanziate, su una placca da forno foderata di carta da forno. Cuocetele per 15 minuti a 160 gradi. Quando li preleverete dal forno saranno ancora sabbiosi al tatto, lasciateli raffreddare bene.
A questo punto sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Accoppiate i biscotti con il cioccolato con l’aiuto di un cucchiaino o un pennello da cucina. Lasciate che il cioccolato si freddi.


Condividi:


13 commenti a “Baci di dama

  1. Una sciocca pubblicita’ recitava: “un diamante e` per sempre”…beh, questo regalo non ha fine e direi che il destinatario, oltre a questa valanga di baci, da tempo ha trovato il suo preziosissimo diamante.

  2. Uao…che golosa ricetta, ma anche che bella scatolina preziosa! Sarà che io vado matta per le scatole e per i contenitori in genere…bella anche l’idea della tessera: tu però devi avere degli amici onesti per fare un regalo del genere; con i miei sarebbe una tassa a vita (e io mi metto tra questi…)! :)

  3. i baci di dama sono i miei biscotti (pasticcini) preferiti!
    li adoro, potrei mangiarne fino a scoppiare!
    proverò a farli e spero nel risultato delle foto!
    bacio

  4. Trotty
    Grazie per la segnalazione, per il momento ne ho trovato solo uno in ferro battuto, ma in pratica e` un ferma porte. Purtroppo il link mi appare incompleto, ti va di mandarmelo via mail?
    ilpranzodibabette@hotmail.com

    Grazie!

    Elisa
    Che dolce che sei, altro che baci di dama. :*

    Maricler
    Beh diciamo che avendola elargita io stessa potrebbero saltare fuori delle clausole scritte in caratteri piccolissimi , in caso di abuso della presente 😉
    La scatolina e` di mia madre, uso un sacco di sue cose per i miei “set” e puntualmente mi dimentico da dove le ho prese…

    Ape
    Io credo che tanti possiedano diamanti e non se ne rendano semplicemente conto.

    Lus
    Lieta di averti dato una ricetta di un cibo di cui sei ghiotta :)
    Non puoi sbagliare e se hai dei dubbi, chiedi pure. :*

    Fernanda
    Che bel nome. Ricambio gli auguri di buon anno e ti do il benvenuto nel mio blog.

  5. Adoro i baci di dama! Uno tira l’altro davvero irresistibili. io pero’ li ho sempre fatti con le nocciole.
    I migliori regali per Natale sono di certo quelli mangerecci….

  6. Francesca
    ne ero sicura 😉

    Ape :*

    Campo di fragole
    La prossima volta provo anche io con le nocciole, non sei la prima persona che me lo suggerisce. Devo decidermi a provare.

  7. Appena realizzati e provati! Buoooni! ma è normale che il biscotto è croccante?! pensavo dovesse essere più morbido…

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *