Zuppa di lenticchie di Castelluccio


Questa zuppa vede protagoniste le deliziose lenticchie di Castelluccio, tanto tenere da non necessitare l’amollo generalmente previsto per i legumi. Diffonde calore in tutto il corpo, e ha il gusto, almeno per me, del cibo preparato dalla mamma. Ideale se si ha qualche linea di febbre per ristorare il corpo infreddolito; ma anche solo per farsi una coccola osservando i colori dell’autunno dalla finestra.

petto di pollo 250 g
carota 1
cipolla 1
sedano una costa
pomodoro uno
lenticchie di Castelluccio 200 g
parmigiano gratuggiato

Fate bollire 1,5 litri di acqua salata con le verdure. Quando raggiunge l’ebollizione unite il pollo e cuocete per 40 minuti. A parte lessate le lenticchie per 30 minuti. Quando sono cotte frullatene una metà con le verdure. Tritate il pollo, quindi unitelo con il purè di lenticchie e le lenticchie intere al brodo. Servite con del parmigiano gratuggiato a piacere.

Condividi:


8 commenti a “Zuppa di lenticchie di Castelluccio

  1. sono molto legata a castelluccio, paese che ho conosciuto solamente d’inverno, ma dovrò rimediare in pirmavera quando la piana si riempie totalemnte di fiori. E adoro le sue lenticchie. Come le proponi tu,. con il pollo, trovo che sia proprio una bella idea. Zuppa da gustare la sera al rinetro dall’ufficio.

  2. Buonaaaaaaaa!!!!

    Anche a me queste zuppe ricordano la mamma :)
    Non ho mai valutato il pollo insieme, ma credo ci stia benissimo.

    Un bacio a te e alle bimbe qui sopra 😉

  3. ciao kjaretta: mi piace molto la zuppa di lenticchie, io aggiungo dempre una dadolata di guanciale leggermente affumicato.

    e la cazeuola?
    ciao.

  4. deve essere ottima davvero! io non ci ho mai messo il petto di pollo, ma dall’aspetto già immagino il profumo…
    un bacio

  5. Francesca
    Purtroppo non sono mai stata in Umbria, e dire che sin da bambina mi attirava. Spero di andarci un giorno.

    Saffron
    Ciao, allora sappi che persto posto una torta dolce di lenticchie.

    Elisa
    Il pollo e` una possibilita` ma per una versione vegetariana puoi metterci la pasta corta da minestra. Grazie per il bacio.

    Sergiott
    Wow, chissa` che sapore che prende, cosi` e` in versione un po’ piu` leggera , io non faccio nemmeno il soffritto.

    Gloricetta
    Mi raccomando pero` lenticchie di castelluccio 😉

    Alice
    Se sei tipa da zuppe questa e` proprio una delizia.

  6. ciao sono stata in umbria di recente e sono alla ricerca disperata di una crostata che ho mangiato in un ristorante tipico ,puoi scriverla cosi’ la posso fare a casa e far assaggiare ai miei amici che sono stufi di sentrimi parlare della bonta’ di questo dolce ?ciao e saluti dalla sicilia

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *