Frittatine di patate dolci con broccoletti al cumino


Perfette per un brunch, queste frittatine giallo-arancio si faranno notare subito per il loro gusto dolce-speziato. Il broccolo diventa più chic con il cumino che dona una nota indian style. Insieme vanno a braccetto che è una meraviglia. Il composto è per 16-18 fritattine.patate dolci 350 g
scalogni 2
uova 3
acqua 3 cucchiai
curry 1/2 cucchiaino
aneto fresco tritato 1 cucchiaio
sale
pepe
olio evo
aceto balsamico
cumino 1 cucchiaino
un broccoletto verde

Frittatine alle patate dolci

Fate bollire le patate dolci con la buccia fino a quando sono cotte. Sbucciatele e tenetene da parte qualche fetta, schiacciate il resto con la forchetta e unite le uova sbattute, l’aneto, il curry, l’acqua e un pizzico di sale e pepe. Fate soffriggere gli scalogni tritati in poco olio. Quando sono appassiti uniteli al composto per la frittata e mescolate bene. Ungete appena la padella che avevate usato per gli scalogni e cuocete il composto a cucchiaiate formando delle frittatine che vi sarà facile girare con una spatola. Tenetele in caldo.

Broccoletti al cumino

Tagliate le cimette dal broccolo e cuocetele nel forno a microonde con poca acqua per 4 minuti. Scolateli dall’acqua e saltateli in una padella unta con il cumino per qualche minuto ancora. Teneteli in caldo.

Costruzione del piatto

Posizionate in bel modo le cimette di broccolo, ponetevi a fianco le frittattine e ultimate con un un fetta di patata dolce condita con aceto balsamico.

Condividi:


10 commenti a “Frittatine di patate dolci con broccoletti al cumino

  1. Leggendo questo post balzano subito alla memoria le parole di princistufo…

    “Cacchio, ma possibile che i piatti etnici fighi vengano fatti solo in mia assenza?

    Strauffi”

    non so se questo piatto rientri nella categoria etnica ma di sicuro rientrano nella categoria strauffi
    :[
    poi non ti lamentare delle mie taccagnerie
    (chissà se qui ti sprechi a rispondere)

  2. Francesca
    una tira l’altra

    Rosso Fragola
    Con il cumino il loro olezzo diventa profumatissimo 😉

    Much the cow

    No, non è etnico. Mi spiace ma non riesco a riunire tutte le persono che conosco ogni volta che cucino qualcosa.

    Apprendista
    Ciao, perchè tenerezza? per via delle dimensioni delle frittattine? un bacio.Kja.

  3. Mi ha sempre incuriosita la tradizione del brunch.

    E’ bello essere tornata a casa tua, ritrovare i tuoi colori e i tuoi sapori.
    Le frittatine appartengono alle abitudini culinarie di mia nonna: le regalerò anche la tua ricetta.

    Ti abbraccio

  4. Bentornata Acilia, sono molto felice di accoglierti nella mia casa.
    Io adoro i brunch ma non riesco ad organizzarne quanti vorrei. Ma amo accumulare e selezionare ricette, cosi` da avere un ampia gamma di proposte.
    Un bacio.

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *