Meme: soprannomi


Gaia chiama? Io non posso che rispondere a questo meme, assolutamente spiritoso e divertente.
Chicca: è il primo nomigmolo che ricordi. Quando ero piccola mia madre talvolta faceva spingere il passeggino da mio cugino Matteo, allora dodicenne, il quale inevitabilmente improvvisava dei rally, naturalmente con me a bordo. Poco prima della partenza mi diceva: “tieniti forte Chicca, mi raccomando!”
Triprofessor-biavvocato-raccatta-la-causa: me l’aveva affibbiato un compagno alle elementari perchè, leggendo molto, avevo un lessico un po’ più articolato rispetto a quello dei miei coetanei, inoltre, aspetto non trascurabile, avevo una spiccata vena polemica che con il tempo ho moderato.
Chiaretta: la nonna Irma mi apostrofa con questo vezzeggiativo e poi mi invita a vedere i suoi fiori, con un sorriso dolcissimo.
Kja: me lo sono scelto io, c’è stata una fase in cui disegnavo, volevo un nome breve per firmare i disegni e stavo leggendo un libro ambientato a Reykjavik. Rimuginando sulla parola mi ero soffemata a pensare al fatto che sarebbero potuti essere tre nomi femminili: Rey, Kja e Vik. L’assonanza tra Chia(ra) e Kja mi pare evidente. Quindi Kja e NON Kia.
Kjaretta: Chiaretta + Kja. Naturale, no?
Chiaraneve: un altro dei nomi che ho forgiato per me-medesima. Rivela la mia dimensione fantasiosa con l’entourage composto da un gregge di pecore con i nastri di raso al collo e le tazzine rosa di the sulla schiena; le 22 coccinelle (una per ogni anno che compio); le barchette che volano intorno a me ingaggiando delle vere proprie battaglie navali. Per non parlare degli scagnozzi con le ali di pollo nel taschino pronti a vendicare i torti che il modo infligge a Chiaraneve, e tanti altri personaggi ancora. In effetti c`è un riferimento anche al colore dell mia carnagione, che non &egrave esattamente olivastra.
Chiarottino: c’è una persona che mi chiama così dicendo che sono come un dolcetto, un pasticcino di Chiara; un chiarottino appunto.
Condividi:


18 commenti a “Meme: soprannomi

  1. direi che chiaraneve merita su tutti!
    ciao bellezza, ancora in fase francese? quando torni fai uno squillo!

  2. Insomma vedo che Chiaraneve ha un certo fascino…
    Gaia: si, sono ancora a Parigi. Questa volta la permanenza si protrarra` piu` del solito, ma appena torno ci sentiamo 😉

    Francesca: un nome teatrale? Che bello!!

  3. Bel Meme brave ragazze!!! :)Ci faccio un pensierino… :)

    Chiaraneve senza ombra di dubbio!!
    Mi ricorda le fiabe di quando ero bambina!!
    Bacioni

  4. Kja, ma questa foto è del laghetto del parco al centro di parigi di cui ora non mi sovviene il nome?

  5. Voto Chiarottino, per la creatività. Ma per la bellezza del segno grafico di sicuro darei la palma a Kja. Kat

  6. Per il beneficio dei lettori di questo blog, vorrei fare un commento lucido e spassionato sulla frase “avevo una spiccata vena polemica che con il tempo ho moderato” recentemente apparsa su questi schermi. Il commento e`:

    UAH UAH UAH

    In altre parole, mi permetto di esprimere un debole dubbio su quanto riportato piu` sopra. Vero e` che non conoscevo la picciotta da piccola (much forse puo` commentare?), ma mi riesce difficile immaginare una vena polemica ANCORA MAGGIORE di quella attualmente in corso… L’atteggiamento difensivo di Kjaretta nei confronti del mondo esterno brutto e cattivo e`: “tammazzo” (senza l’apostrofo, e` voce del verbo tammazzare, tant’e` vero che si dice anche “lo tammazzo”, “vi tammazziamo”, eccetera).

  7. Finalmente riesco ad aprire la finestra dei commenti, penso fosse un problema generalizzto, ma proprio non si apriva! Comunque…

    Gourmet: spero che aderisca anche tu! E` divertente quando in tanti aderiscono ad un meme.

    Miss Piperita: mi sa che adesso conto le preferenze ricevute da ogni soprannome.

    Perec: esagerata 😉

    Tulip: penso che tu abbia proprio colto la semantica di “chiarottino” che vuol proprio comunicare la sensazione di una pasticceria in quindicesima :-)

    Francesca: allora la foto l’ho scattata nel giardino delle Tuileries, e la fontana e` quella in cui i bambini giocano con le barchette prese a nolo da un omino buffissimo che ne ha un carrettino pieno. No so se tu intendi questa o la fontana stravinsky a fianco del Beaoubourg.

    Kat: caspita ma avete votato tutti doppio, dovro` andare al ballottaggio per scegliere IL soprannome 😉

    Prence sincero: Tu mi calunni. Io ho una reputazione di Chiaraneve da difendere, i lavori sporchi tipo “tammazzare” li lascio fare a chi di dovere. All’occasione assoldo dei sicari spietati che brandendo come spade ali di pollo e come scudi scatolette di spam opportunamente adattate riducono il nemico in ginocchio, con delle vere e proprie operazioni di guerriglia. Se ben ricordi domenica, nel ristorante giapponese in cui il cameriere e` stato sgarbato con me, si e` verificata una piccola quanto inaspettata inondazione di acqua sul pavimento. Uno dei miei ha spinto abilmente il gomito che ha urtato la caraffa e splash! (oh, je suis desole`e) :DDDD

  8. Ho visto che hai un blog a parte per gli archivi. Ti dispiace se ne faccio anch’io uno? È una bella idea…

  9. inizialmente volevo inserirlo nel template, ma non so come si fa, cosi` ho pensato di farlo in un altro blog, ma la cosa e` ancora in fieri. Comunque liberissima di farlo!
    Baci

  10. in ritardo ma voto per: “Triprofessor-biavvocato-raccatta-la-causa” io ucciderei per un soprannome così!

    miao

    >^^<

  11. Cybergatto: miao anche a te,sei in minoranza ma conto anche la tua preferenza ;-). ora ne rido, ma quando ero piu` piccola un po’ ne soffivo, sai?

    Francesca: c’e` una fontana all lussemburgo? La devo ancora vedere mi sa.

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *